Da 19 dicembre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Ricette pranzo Natale: cappone ripieno

ADV

Si sa durante le feste qualche chiletto in più dobbiamo anche metterlo in conto perché come si fa a rinunciare a dolci, panettoni, pandori, cioccolatini, paste, secondi ecc..!? No! Proprio non possiamo, d’altronde poi le feste sono belle anche perché è anche un’occasione per ritrovarsi in famiglia a festeggiare in armonia e serenità (almeno si spera) e quale modo migliore per farlo se non seduti ad una tavola addobbata a festa e piena di tante cose buone da mangiare? Ed uno dei classici piatti per il pranzo o eventualmente per il cenone di Natale è il cappone ripieno. Un piatto ricco e per questo adatto a pranzi importanti 😉 Ecco qui la ricetta!

Ingredienti

  • 1 cappone
  • 200 g di polpa di vitello macinata
  • 200 g di polpa di maiale macinata
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di prosciutto crudo
  • 30 g di pistacchi
  • 30 g di gherigli di noce
  • 40 ml di marsala secco
  • 2 uova
  • 40 ml di olio di oliva
  • 40 g di burro
  • sale fino.

Eliminate le eventuali piumette rimaste passando il cappone sulla fiamma. Prendete il cappone precedentemente disossato, asportate la polpa del petto e tagliatela a listarelle dal lato lungo. Raccogliete in una ciotola le carni macinate, i salumi ridotti a dadini, i pistacchi e le noci tritate grossolanamente. Salate e amalgamate gli ingredienti a lungo. Aggiungete le uova e il Marsala secco. Stendete sul piano di lavoro il cappone disossato. Stendete il ripieno preparato disponendo anche, intercalate, le listarelle del petto. Richiudete il cappone, legatelo e ricucite le varie aperture, con un filo da cucina.

Accendete il forno a 170°C. Trasferite il cappone in una teglia adeguata, salatelo. Irroratelo con l’olio e il burro a dadini, infornate 2 ore e 30 minuti circa. Potete cuocere la preparazione, prima avvolta in un telo da cucina ben richiuso, anche a lesso in abbondante acqua. Sfornate e lasciate riposare la preparazione almeno 60 minuti coperto. A questo punto trasferite l’arrosto su un tagliere e affettatelo in parte. Preparate un piatto da portata con al centro le fette di arrosto e intorno un contorno di funghi e patate 😉

Immagini:
nonsoloprimi.myblog.it

Postato in: Cucina, Feste, Lifestyle, Natale

Scrivi un commento