All’Open Day della scuola di Inglese Kids&Us di Roma per scoprirne il metodo e sperimentarne le attività.
Ecco cosa può ​accadere​ durante un pomeriggio trascorso a preparare cake pops di biscotti insieme a 2 bambine.
Da 24 maggio 2011 2 Commenti Leggi tutto →

Rimanere incinta: come capire quando avviene l’ovulazione

Arriva il momento in cui si decide di voler avere un bambino. Ci si sente in forma e psicologicamente pronte per una gravidanza. Dunque si comincia ad avere rapporti frequenti con il partner e liberi da ogni tipo di contraccezione. Ma molto spesso la decisione di abbandonare la contraccezione può provocare emozioni diverse: eccitazione, ansia, felicità o apprensione. L’importante è non farsi prendere tanto da tutte queste emozioni infatti molti studi dimostrano che è molto più facile concepire quando si è rilassate e felici!

Una delle primissime cose da fare è cominciare ad ascoltare ed osservare il proprio corpo per capire esattamente quando avviene l’ovulazione e dunque il periodo fertile. Vediamo insieme cosa poter fare:

tenere un calendario
prendi nota del giorno di inizio delle mestruazioni e della durata. Se hai un ciclo di 28 giorni, probabilmente l’ovulazione ha luogo il 14° giorno. Se il ciclo è più lungo o più breve il calcolo è più complesso, perché l’ovulazione in genere avviene 14 giorni prima delle mestruazioni, e può essere difficile da prevedere.

tenere una tabella delle temperature
Appena dopo l’ovulazione, la temperatura si alza pochissimo fino dopo le mestruazioni. Misurandoti la temperatura alla stessa ora ogni mattina e annotando i valori, puoi determinare con precisione il momento dell’ovulazione, che ha luogo prima che la temperatura si alzi. Devi però misurare la temperatura tutti i giorni per alcuni mesi per poter stabilire una media del tuo ciclo.

controllare il muco cervicale
Puoi scoprire quando avviene l’ovulazione osservando ogni cambiamento di consistenza del muco prodotto dalla cervice, che viene emesso attraverso la vagina. Quando sei in periodo fertile, il muco h una consistenza filamentosa ed è simile ad albume d’uovo.

i kit ovulatori
In farmacia puoi acquistare il kit per stabilire il periodo dell’ovulazione. Basta bagnare con qualche goccia di urina il bastoncino del test ogni giorno circa a metà del ciclo mestruale. Il test, affidabile al 99 per cento, scopre l’incremento dell’ormone luteizzante (LH), che segnala quando sta per avere luogo l’ovulazione.

Quando hai finalmente capito di essere nel tuo periodo fertile il segreto per rimanere incinta è avere un rapporto almeno ogni 48 ore. Lasciare passare un po’ di ore assicura che ci sia una buona quantità di liquido seminale disponibile quando c’è un ovulo maturo. Rimanere a letto per un po’ dopo il rapporto può aiutare il concepimento. Gli spermatozoi sono fatti apposta per muoversi attraverso la cervice ma restare sdraiata o tenere le gambe sollevate, li aiuta a salire.

In bocca al lupo a chi sta pensando o tentando di rimanere incinta ;)

Immagini:
unaspirantemamma.myblog.it

2 Comments on "Rimanere incinta: come capire quando avviene l’ovulazione"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. clara scrive:

    è possibile restare incinta anche poco prima della venuta del ciclo?

  2. milu' scrive:

    infatti e’ vero

Scrivi un commento