Da 3 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Rimanere incinta: cosa provoca il calo del desiderio?

ADV

Il momento in cui dovreste fare l’amore più di frequente, se state provando a rimanere incinta, coincide spesso con il periodo in cui uno o entrambi i partner iniziano ad avvertire un calo del desiderio e la vita sessuale comincia a risentirne. Effettivamente molte coppie usano una classica scusa (“sono troppo stanco per fare l’amore”) quando in realtà sono spaventate o depresse. La sessualità umana è molto complessa e, per potervi eccitare, avete bisogno che vi siano degli elementi chiave.

Potete amare e avere fiducia nel vostro partner, ma potreste provare una moltitudine di altre emozioni negative che neutralizzano questi sentimenti e vi portano a provare meno desiderio di prima. Le emozioni negative possono comprendere questi tre stati emotivi:
Ansia. Gli uomini potrebbero non essere in grado di avere una prestazione a richiesta o non essere così desiderosi di avere un figlio, ma non sono in grado di dirlo. Le donne possono provare ansia perché si chiedono se sono in grado di concepire;
Afflizione. Potreste avere abortito in passato o potreste rimpiangere il fatto di non essere in grado di concepire senza terapia della fertilità;
Stress. Potreste sentirvi sotto pressione per il fatto di dover avere rapporti intimi solo per concepire un figlio. Queste e altre emozioni intralciano la strada al desiderio di fare l’amore, o almeno di farlo nel modo che piaceva a voi e al vostro partner quando lo facevate semplicemente perché vi andava di farlo. Tali aspetti emotivi, inoltre, possono portare a problemi fisici, che a loro volta provocano un ridotto desiderio sessuale.

Come fare per recuperare e quindi rimanere incinta? Cercate di capire perché il desiderio sessuale è calato da quando provate ad avere figli. Discutetene apertamente e onestamente con il vostro partner e prendetevi del tempo per stare insieme. Condividete l’uno con l’altra le vostre speranze, così come le paure e le delusioni.

A qualcuna di voi è capitato? Come l’avete superato?

Immagini:
donna.tiscali.it
labsanmichele.it
tgcom.mediaset.it

Scrivi un commento