Da 20 maggio 2010 0 commenti Leggi tutto →

Rimanere incinta: muco cervicale e fertilità

ADV

La quantità e la consistenza del muco cervicale variano durante il ciclo mestruale. Nelle condizioni ottimali per il concepimento, le secrezioni nutrono gli spermatozoi e li aiutano a nuotare verso l’ovulo. I cambiamenti sono dovuti a oscillazioni ormonali e, anche se potrebbe occorrervi del tempo per imparare a riconoscere le differenze, trarrete beneficio dal fatto di sapere quando siete al picco di fertilità.

Annotate le variazione delle vostre secrezioni nel corso di alcuni cicli, fino a quando n avrete acquisito dimestichezza con i cambiamenti che riguardano il loro aspetto. Prendendo come base un ciclo di 28 giorni, il modello di riferimento per il muco cervicale sarà simile a quello che vi mostro di seguito:

  • giorni 1-5 è presente il flusso mestruale quindi non è periodo fertile a meno che il vostro ciclo non sia molto breve;
  • giorni 7-9 muco cervicale sarà secco. Non si vedono o sentono secrezioni. Periodo relativamente infertile;
  • giorni 10-12 muco sarà fluido e vischioso al tatto, biancastro o di colore opaco. Siete all’inizio del periodo fertile;
  • giorni 13-15 il muco cervicale sarà umido e viscido al tatto, chiaro d’aspetto, come l’albume dell’uovo. I livelli di estrogeni si innalzano. Se provate a tirare il muco tenendolo tra il pollice e l’indice, si allunga invece di rompersi. Avere rapporti in questo periodo in cui notate questo tipo di secrezioni vi dà le più alte possibilità di gravidanza;
  • giorni 16-17 il muco sarà fluido e vischioso al tatto, biancastro o di color torbido all’aspetto (anche se alcune donne passano alla fase di secchezza, piuttosto che avere secrezioni cervicali fluide e vischiose). Se provate a tirare il muco tenendolo tra il pollice e l’indice, si romperà. Il giorno del picco è l’ultimo giorno delle secrezioni più umide e si riconosce retroattivamente perché il giorno seguente sarà secco o umido e vischioso. Le secrezioni più dense, causate da un aumento del progesterone e una caduta nel livello di estrogeni, formano un tappo nella cervice, che può bloccare gli spermatozoi e impedire loro di avanzare oltre. Periodo fertile per tre giorni dopo il giorno del picco;
  • giorni 18-28 muco cervicale secco. E’ rilevata una scarsità o totale assenza di secrezioni quindi periodo assolutamente non fertile.

L’assunzione della pillola, può alterare le vostre secrezioni ed è bene ricordare che quando smettete di prenderla, possono passare alcuni mesi prima che tutto torni alla normalità.

Immagini:
cmsserver.abacoweb.it
periodofertile.it
early-pregnancy-tests.com

Scrivi un commento