Da 26 gennaio 2010 12 Commenti Leggi tutto →

Scarpe con il tacco per le nostre bimbe : cosa ne pensate?

ADV

Primavera 2009: mentre i miei bimbi correvano al parco giochi, ricordo che osservai inorridita una bimba arrancare con un paio di scarpe del tutto particolari: avevano un piccolo tacco. La povera bimba rischiava di slogarsi una caviglia ad ogni passo, ma sembrava contentissima del suo paio di scarpe. Pochi giorni dopo, vidi alcune immagini di Suri Cruise che sgambettava felice con indosso un paio di scarpe con i tacchi.

Domenica 24 Gennaio il Corriere della Sera riporta la notizia che la stilista Lavinia Borromeo, titolare del marchio di abbigliamento per bambini BLav, ha presentato una collezione di scarpe per bambine creata in collaborazione con Giorgia Caovilla, figlia di René Caovilla, noto designer di scarpe “principesche”.

Nella collezione spiccano un paio di scarpine con un tacco a rocchetto di 2,5 cm, create appositamente per le bimbe dai 3 anni in su, dato che si parte da una calzatura numero 25. Le calzature della linea Baby-Diva non sono certo di quelle che si acquistano per andare al parco: costano infatti intorno ai 200 € il paio.

Inutile dire che i pediatri e gli ortopedici sono assolutamente contrari: portare le scarpe con il mini-tacco provoca una serie di danni al piede (che, al contrario, in questa fase dello sviluppo dovrebbe essere aiutato a crescere nel modo più naturale possibile) e alla postura, poi difficilmente rimediabili. Oltre ad essere pericolose, trovo che le scarpe con il tacco siano un’aberrazione bella e buona: un conto è chiedere alla mamma di provare le sue scarpe con il tacco, altra questione è possederne un paio per sé ed indossarle quotidianamente. E voi, cosa ne pensate? Siete favorevoli?

Foto:
Marieclaire UK
Blog.timesunion.com
The Hollywoodgossip.com
Polisb.com

12 Comments on "Scarpe con il tacco per le nostre bimbe : cosa ne pensate?"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. chi ha inventato i tacchi per i bambini è un pazzo che vuole soldi. come si può fare una cosa del genere, facciamogli vivere l’infanzia in pace. è davvero assurdo!!!neanche io che ho 11 anni li metto figuratevi una bimba di 4 anni e non che io sia gelosa ma per me è una cosa assurda

  2. fragolina scrive:

    per me non va perchè come fai a vedere delli bimbe di 4-6 anni col tacco?

  3. enza.vaniglia scrive:

    Mi sembra proprio una cosa assurda, rovinare la postura di queste bimbe, sono scelte da madri frustrate che giocano con le loro bimbe come con le bambole

  4. MammaTuttoFare scrive:

    Sorvolando sul lato prezzo e sul lato pratico che già mia figlia a 4 anni cade inciampandosi su se stessa, non oso immaginare cosa riuscirebbe a farsi con questo tipo di scarpe, quello che mi preoccupa è il messaggio mediatico che trasmette: dopo la mercificazione del corpo femminile, ci stiamo avviando alla mercificazione del corpo dei bambini!
    La cosa che mi preoccupa di più è che c’è gente come mia cognata per cui il leit-motiv della vita è “seguire la moda” e quindi voleva comprare a mia figlia (lei ha solo maschi) queste scarpe “perchè sono bellissime”! E io dovrei mettere a repentaglio le ossa di mia figlia per la moda??

  5. deborah scrive:

    Assurdo!!! i tacchi a tre anni, poverette queste bimbe che devo subire i capricci delle mamme…

  6. angela scrive:

    assurdo!! secondo me è tutta una trovata pubblicitaria per accendere i riflettori sulla piccola suri che già è considerata una vip a 360gradi..a parte tutto, spero che almeno le mamme abbiano un pò di coscienza e maturità e non si lascino affascinare dalla moda piuttosto contestabile che vuole le bambine sempre piu somiglianti alle donne fashion victims..

  7. ivana scrive:

    ma scherziamo! si rovinano solo i piedi. il taccho non lo metto io da adulta ne lo mettero a una bimba. i bimbi stanno bene scalzi. lo trovo di cattivo gusto anche.

  8. maria incaldana scrive:

    prezzo a parte. non le metterei mai a mia figlia… potrebbe farsi male, e poi ci sarà tempo x i tacchi lasciamole vivere l’infazia a queste piccoline|||

    • Livia scrive:

      Niente paura, secondo Katie Holmes “non si tratta scomodi stilettos ma di regolari calzature da ballo realizzate in versione da bambina” come si legge su Style, l’allegato del Corriere di questo mese. Una sorta di scarpa ortopedica, insomma, che consentirebbe alla piccola Suri di “incedere come una principessa da film”, così come è suo diritto.
      Quasi quasi mi informo per sapere dove si trovano queste scarpe e corro a comperarle anche io per mia figlia di due anni e mezzo, che cade a terra appena la si sfiora, anche se è scalza. Ma per fare in modo che si senta una principessa, è questo il prezzo da pagare…

Scrivi un commento