Da 20 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Sciatica: problema legato al pancione in gravidanza?

ADV

Non so voi ma durante la mia seconda gravidanza ogni tanto avvertivo dolori di sciatica. Premetto che non ne ho mai sofferto e anche ora continuo a non soffrirne ma durante i nove mesi è stato un gran bel disturbo. La sciatica è un dolore lombare provocato da un’irritazione al nervo sciatico. E’ una situazione molto frequente in gravidanza, infatti secondo alcune stime pare che ne soffrano il 50-70% delle future mamme.

La sciatica è dovuta alle modificazioni cui va incontro il corpo nel corso dei nove mesi. In particolare, per poter “sorreggere” il peso via, via crescente dell’utero e del feto, lì apparato muscolo-scheletrico si modifica spostando in avanti il centro di gravità e ruotando l’inclinazione delle ossa pelviche. Inoltre, l’aumento di volume dell’utero esercita una pressione diretta sulla colonna vertebrale e sui nervi che da essa fuoriescono. Il dolore coinvolge soprattutto la zona lombare, spesso con irradiazioni alle gambe, oppure interessa le ossa pelviche, tra cui il pube.

A livello dei legamenti agiscono alcuni ormoni tipici della gravidanza, gli estrogeni e la relaxina, che determinano un aumento della lassità articolare, causa molto spesso, a sua volta, di dolore. Pur non essendo una patologia e restando confinata ai mesi di gestazione, la sciatalgia può diventare invalidante e limitare la qualità di vita, interferendo on il riposto notturno o, semplicemente, rendendo difficoltoso camminare.

Va detto che, talvolta, il dolore può essere provocato da situazioni patologiche, per esempio una scoliosi o un’ernia del disco: queste eventualità devono essere ricercate con una visita scrupolosa, eventualmente avvalendosi della risonanza magnetica nucleare, innocua per la donna e il feto. Riguardo le possibili terapie, un recente studio ha confrontato alcuni tra i principali rimedi per trattare il dolore alla schiena: non sono emerse differenze significative tra fisioterapia, agopuntura, stretching, acquagym e l’utilizzo di cuscini per sostenere la schiena durante il riposo.

Tutti questi metodi sono risultati egualmente validi nel ridurre la sintomatologia. Purtroppo, non è stato possibile individuare strategie di prevenzione, anche se è bene limitare l’aumento di peso (e quindi il sovraccarico sulle articolazioni) ed esercitare una moderata attività fisica aerobica come camminare o nuotare a ritmo lento.

A voi è successo di soffrire di sciatica durante la gravidanza? Come avete cercato di risolvere il problema?

Immagini:
gmhchiro.com
momgadget.com
jenniferwolfeyoga.com
ipswichosteopath.com.au

Blogmamma.it ha carattere divulgativo. I punti di vista e le informazioni date non intendono in nessun caso sostituirsi al parere del medico, che invitiamo sempre a consultare in caso di dubbio.

Scrivi un commento