Da 26 aprile 2011 0 commenti Leggi tutto →

Scuola: cosa dire ai ragazzi che non studiano?

ADV

L’anno scolastico ormai sta volgendo al termine e per chi non ha studiato molto questi solitamente sono i mesi che si utilizzano per recuperare e cercare di superare l’anno dignitosamente senza il rischio di doverlo ripeterlo! Il mio ometto è ancora in seconda elementare e di questi problemucci ancora non ne ha… anche se con l’arrivo della Primavera la sua voglia di studiare piuttosto che fare i compiti a casa è sempre meno!

Ma molto spesso, noi genitori ci si ritrova a dover “convincere” i ragazzi a studiare, a recuperare il tempo perso durante l’anno e ci si imbatte in frasi fatte e prediche che, a detta di una recente ricerca inglese, possono provocare seri danni e non incoraggiarli come vorremmo!

La ricerca ha esaminato un gruppo di 400 ragazzi che potevano scegliere se fare un test difficile o facile. I 2/3 dei ragazzi che sono stati lodati per la loro intelligenza hanno scelto di svolgere quello facile perché non volevano, in caso avessero sbagliato il test, perdere la loro reputazione di bravi studenti.

Invece la restante parte del gruppo che invece è stato elogiato per gli sforzi fatti hanno scelto il test con la difficoltà più alta, quasi a voler puntualizzare il loro impegno! Quando tutti hanno risolto il test è emerso che i ragazzi che sono stati elogiati per la loro intelligenza hanno mostrato un declino della perfomance del 20% a differenza dei ragazzi elogiati per l’impegno che hanno aumentato il loro punteggio del 30%.

Con questo i ricercatori hanno voluto dimostrare che elogiando un ragazzo per la sua intelligenza fa sì che perda la motivazione nello studio! Dunque è bene incoraggiare gli sforzi che lo studente compie rafforzando la sua fiducia nelle sue capacità credendoci noi per primi ma soprattutto standogli vicini e cercando di capire i loro momenti!

Da mamma mi rendo conto che non è sempre facile! Voi come vi comportate? Quali sono le frasi o i comportamenti con cui vi approcciate ai vostri ragazzi?!

Immagini:
pourfemme.it

Scrivi un commento