Settimana 12 di gravidanza

ormoni-della-gravidanzaCome cambia la mamma

L’utero comincia a essere troppo grande per rimanere entro le pelvi e inzia a spingervi sopra. La circolazione di sangue extra ti farà sentire una temperatura più alta. Niente di anormale: non è febbre, sono solo piccole sensazioni di calore. In realtà, nel complesso, dovresti cominciare a sentirti meglio, perché la maggior parte dei disturbi della gravidanza iniziale spariscono.

Come cresce il bambino

Il suo peso raddoppia, comincia ad avere riflessi spontanei e movimenti del tratto intestinale. Inoltre, comincia a dare una risposta agli stimoli esterni di tipo tattile.  Tramite l’ecografia, si vede già il setto nasale, si può già distinguere il sesso e puoi vederlo muovere gambe e braccia.

Doctor punctures abdominal wall of pregnant woman for analysis oGli esami da fare

Durante l’11ma o la 12ma settimana il ginecologo, specie se hai più di 35 anni, potrebbe chiederti se vuoi effettuare degli esami aggiuntivi, non obbligatori. Si tratta del duo-test (è un prelievo di sangue) o ultrascreen, che permette di identificare il rischio di malattie cromosomiche (come la sindrome di Down) o di difetti del tubo neurale. Se il duo-test risulta positivo è possibile eseguire la villocentesi o prelievo dei villi coriali, un’analisi che permette di ottenere la mappa cromosomica del bambino, così come l’amniocentesi, che però viene effettutata tra la 16ma e 18ma settimana. Bisogna tenere conto del fatto che villocentesi e amniocentesi sono esami invasivi (vengono effettuati tramite un ago che viene inserito nell’addome) e che possono procurare il rischio di aborto spontaneo.

Leggi anche lo Speciale: gravidanza, dizionario degli esami settimana per settimana

Ricordati di…

E’ possibile che nel corso del primo trimestre l’azione degli ormoni possa incidere negativamente sul desiderio sessuale. I futuri papà dovranno farsene una ragione: nausea e stanchezza non aiutano certo a incrementarlo…è anche vero, tuttavia, che il picco di progesterone rende la zona genitale più lubrificata e, quindi, più sensibile a un maggiore piacere, anche grazie all’aumento dell’irrorazione sanguigna in tutti i tessuti.

Per approfondire questi aspetti, leggi anche: Desiderio sessuale in gravidanza.


Scrivi un commento