Settimana 26 di gravidanza

Come cambia la mamma

Leg massageTi sentirai instabile a causa del peso che porti nella parte anteriore del tuo corpo e potresti avere dei problemi ad abbassarti magari per legarti le stringhe delle scarpe, ma anche a guidare! Inoltre, comprimendo le vene del bacino, il pancione ostacola il ritorno del sangue dalla periferia verso il cuore. E’ sufficiente il riposo per tornare in forma, ma a volte si renderà necessario mettersi sdraiate con le gambe leggermente sollevate per stimolare la circolazione.  Se fa caldo, si possono anche effetuare docciature fredde, partendo dalle caviglie per arrivare alla cosce, e poi massaggiare gli arti, sempre dal basso verso l’alto, con una crema a base di centella o mirtillo. Se il disturbo non dovesse passare con questi accorgimenti, sempre meglio contattare il medico.

Ultrasound of a fetus at 26 weeksCome cresce il bambino

La pelle diventa più opaca. Il bambino sente i suoni provenienti dall’esterno e la vista si sviluppa. E’ in grado di percepire e riconoscere la tua voce. Sono comparse le ciglia. Anche il suo apparato olfattivo è già sviluppato. Intorno alla 26ª settimana iniziano a crescere anche i capelli. Ora il bebè è lungo 30-32 centimetri.

Gli esami da fare

Solo se non sono stati effettuati nel corso della 24 o 25 settimana:

– Esame delle urine
Toxotest e/o Rubeotest solo se negativi nelle prime analisi.
Test di Coombs indiretto solo se il gruppo sanguigno è Rh negativo.
Emocromo
Creatininemia
GCT (glucose challenge test) o Test di Carpenter o mini curva glicemica di carico, per valutare l’insorgenza di diabete gestazionale. Se è positivo bisogna effettuare l’ OGGT o curva di carico.

Leggi anche lo Speciale: gravidanza, dizionario degli esami settimana per settimana

Ricordati di…

St. John's wortI disturbi della gravidanza possono essere alleviati anche con la fitoterapia: la ritenzione idrica può essere prevenuta con alimenti che favoriscono la diuresi, come i decotti di cipolle o gli infusi di finocchio. I crampi alle gambe possono essere combattuti mangiando alimenti ricchi di potassio come banane, pomodori, patate. La stitichezza invece si contrasta con i kiwi o le prugne. Molto utile per massaggiare il perineo ma anche contro le emorroidi è invece l’olio di iperico.

 


Scrivi un commento