Settimana 39 di gravidanza

Come cambia la mamma

Forse non ti riesce bene dormire a causa del pancione. Il collo dell’utero diviene cedevole e comincia ad aprirsi parzialmente: la cervice matura si prepara al travaglio. Le contrazioni di Braxton-Hicks si intensificano. Per non confondere  contrazioni preparatorie con quelle del travaglio vero e proprio, ecco una tabella che può spiegarti meglio le loro caratteristiche principali:

Contrazioni preparatorie  Travaglio
Frequenza irregolare, che non si intensifica Frequenza regolare che aumenta col passare del tempo
Durata irregolare Da 40 a 60 secondi
Simili a dolori mestruali Dolore sempre più intenso: la contrazione comincia debolmente, raggiunge la massima intensità, poi decresce fino a sparire
Localizzate nel basso addome A partire dalla zona superiore dell’addome o dalle lombari, il dolore si espande al basso ventre

Come cresce il bambino

Ormai ci siamo! Il bambino si abbassa ancora, e in alcuni casi avviene la perdita del tappo mucoso, che sigillava l’utero, segno che il parto è vicino! Il suo intestino è pieno di meconio, un liquido verdastro prodotto dalla secrezione delle ghiandole alimentari unita a pigmenti biliari, lanugine e cellule provenienti dalla parete intestinale. Determinerà il suo primo movimento intestinale dopo la nascita.

Per approfondire, guarda il video: Il parto, come si svolge?

Gli esami da fare

Solo se non sono stati effettuati nel corso della 38ma settimana:

– Esame delle urine
Toxotest e/o Rubeotest solo se negativi nelle prime analisi
Test di Coombs indiretto solo se gruppo sanguigno Rh negativo

N.B.: Gli ultimi due esami vanno ripetuti a cadenza mensile, perciò è inutile ripeterli se sono appena stati effettuati, sempre dietro consiglio medico.

Leggi anche lo Speciale: gravidanza, dizionario degli esami settimana per settimana

Ricordati di…

Dopo il parrucchiere, ultimo step potrebbe essere l’estetista, per un’accurata depilazione in modo da non avere sorprese al momento del parto.


Scrivi un commento