Sesso in gravidanza? Si grazie!

ADV

Sesso in gravidanza

Non esiste nessuna controindicazione al sesso in gravidanza.

Anzi, anche in questo momento particolare della vita di coppia, fare l’amore, avere rapporti sessuali rinforza il legame con il proprio partner, contribuisce alla buona irrorazione dei tessuti e alla salute dei muscoli del pavimento pelvico e al benessere di tutta la persona.

Nel primo trimestre, il desiderio potrà forse essere ostacolato dalla stanchezza che la donna avverte, ma nel secondo, in genere considerato quello più sereno dal punto dell’intesa sessuale non ci sono problemi.

Mentre nel terzo trimestre, con un po’ di ovvia attenzione alla scelta di posizioni che non gravino sul pancione, possono aumentare le preoccupazioni e il fastidio per l’ingombro, ma anche in questo caso non ci sono problemi. Il rapporto sessuale non può in alcun modo nuocere al bambino.

Solo in particolari casi, come in presenza di minacce d’aborto, ipercontrattilità uterina, placenta previa e altre particolari patologie è necessario astenersi dall’avere rapporti sessuali con il proprio partner.

Ripubblichiamo un video che abbiamo realizzato in collaborazione con Openminds nel quale l’ostetrica Valeria Pitotti descrive ad una futura mamma, Marta, le opportunità e le controindicazioni del sesso in gravidanza.

 

 

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento