Settembre, per ripartire alla grande

ADV

settembre

Settembre è il mese di tanti inizi, per qualcuno come il primo mese dell’anno, l’anno accademico. Quali significati porta in sé e come affrontarlo?

C’è molta speranza in qualcosa che comincia: il mattino porta con sé la visione di molto tempo a disposizione, l’inizio di un progetto ci dona la speranza di un lungo percorso per realizzare tante cose. A noi esseri umani piacciono gli inizi, nonostante le incognite che ci presentano.

Settembre e Gennaio sono mesi di chiusure di bilanci e di progetti.
Ciò che di importante ci regalano è questa energia che focalizza le nostre attenzioni in ciò che ci accingiamo a fare. Un famoso detto recita “il mattino ha l’oro in bocca”, ed è così anche per ogni prima volta, anche quando è la semplice ripresa delle solite attività lavorative.

In vacanza, se abbiamo “lavorato” bene, abbiamo avuto il tempo per quello che normalmente non facciamo, ci siamo presi cura di noi stessi e dedicati a cose che ci piacciono. Ora è necessario portare questi benefici nella vita di ogni giorno.

Come portare nella routine qualche piccolo ingrediente delle vacanze?

  • Per qualcuno vacanza è natura: per avere i suoi benefici ancora con noi potremmo impegnarci a cercare un po’ di natura in ogni giorno, anche in città.
  • Per qualcuno vacanza è divertimento: l’impegno potrebbe essere di dedicare qualche minuto ogni giorno a qualcosa che davvero ci piace.
  • Per altri vacanza è scoprire luoghi nuovi: potremmo cercare di mantenere aperta la nostra curiosità anche quando non possiamo allontanarci troppo da dove viviamo.

La piacevolezza delle vacanze non è replicabile quando pensiamo in grande, ma se guardiamo alle piccole cose scopriamo che la felicità o il relax sono fatti di piccoli ingredienti sempre replicabili.

Non sono surrogati: si tratta di vedere il bicchiere mezzo pieno.
Per alcuni è impossibile vedere la natura da un ufficio metropolitano, ma una piantina sul tavolo potrà ugualmente emanare il suo profumo e il suo colore per migliorare anche solo un momento della nostra giornata.

E riguardo alle relazioni quotidiane stressanti?
Ricordate, la vita è troppo breve per prendere tutto troppo seriamente. L’abitudine di sorridere rende la vita più facile, elimina lo stress e cambia le cose intorno a noi. Oltre a renderci più felici.

Di esempi potrei averne ancora tanti, ma leggendo queste righe ciascuno di voi ne avrà in mente almeno uno.
Ci farà piacere se vorrete condividerlo con noi, creando un ciclo di suggerimenti positivi!

Postato in: Psicologia

Scrivi un commento