Da 21 settembre 2009 1 commento Leggi tutto →

Settimane gravidanza: 38. trentottesima settimana

ADV

Io Mamma: Potresti notare che il bambino ora si muove meno e, invece di avvertire che tutto il suo corpo si sposta, sentirai pugni e calci e una strana sensazione alla vagina provocata dalla testa che si muove contro i muscoli del pavimento pelvico. Non ti preoccupare se l’ombelico ti dà fastidio: a questo punto della gravidanza, può succedere, perché è più sporgente e quindi particolarmente sensibile. A partire dalla 38 settimana, inoltre, il bambino comincia ad abbassarsi; questo provoca una pressione sui tuoi nervi pelvici: potrai, quindi avvertire una sorta di scossa alle gambe.


Il mio Bambino: Il processo di sviluppo dei polmoni è in fase di completamento. Dopo questa settimana, il bambino sarà, quindi in grado di respirare autonomamente alla nascita. A partire da questo momento, inoltre, il suo peso aumenta dai 150 ai 300 grammi a settimana.  A partire da questo momento, il suo organismo è pronto per affrontare nelle migliori condizioni la nascita e la vita extrauterina.

Esami:
Esame urine
Toxotest e/o Rubeotest solo se negativi nelle prime analisi
Test di Coombs indiretto solo se gruppo sanguigno Rh negativo

*Leggi anche lo Speciale: gravidanza, dizionario degli esami settimana per settimana

Cose da fare: è il momento di andare dal parrucchiere
Manca veramente poco ed allora una capatina dal parrucchiere di fiducia per farsi correggere il taglio ed essere in ordine anche quando arriverà il momento di correre in ospedale.

Ringraziamo per la consulenza il Dottor Francesco Corsaro, specializzato a Torino in Ostetricia e Ginecologia. Dall’89 è Dirigente Medico di ruolo all’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

1 Comment on "Settimane gravidanza: 38. trentottesima settimana"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. viviana scrive:

    sono in 38 settimane ed è insorta una coxalgia alla parte destra ,in pratica sono bloccata dall’anca al ginocchio nella parte destra, molto molto dolorosa specialmente da sdraiata ….possibile che l’unica terapia siano sei pastiglie di tachipirina al giorno?? possibile che debba stare così bloccata fino al parto?? non hanno ancora trovato un antiinfiammatorio che si possa prendere in gravidanza? addiritura l’ortopedico si è rifiutato di visitarmi ,anche se mi ero recata da lui sotto consiglio del ginecologo, perchè tanto in gravidanza non posso prendere niente dovevo ingrassare meno!!! (ho messo su solo sette KG)

Scrivi un commento