Settimane gravidanza: 5. quinta settimana

ADV

Io Mamma: Non ti vengono le mestruazioni e ti senti diversa dal solito. Nervosa, affaticata, emotivamente fragile. Puoi iniziare ad avvertire i primi sintomi della gravidanza: gli ormoni placentari influenzano l’apparato digerente e spesso provocano nausea e stitichezza. L’impegno imposto all’organismo può indebolirti facendoti sentire molto stanca. Tra la 5 e la 8 settimana, il superlavoro imposto alla circolazione può accorciare il respiro, aumentare il lavoro dei reni (ecco perché senti lo stimolo ad urinare più spesso).

Stanchezza, stimolo ad urinare più spesso, tensione al seno, maggiore sensibilità all’olfatto. Questi i sintomi più frequenti a quest’epoca della gravidanza. Nausea, vomito e stanchezza cominciano a diminuire alla fine del terzo mese.

Il mio bambino: L’embrione misura 1.5/2.5 mm. Si può vederlo con un’ecografia transvaginale. Si distinguono già la testa e il corpo, si sta formando la colonna vertebrale e il cuore comincia a battere. La testa è molto più grande del corpo.

Cose da fare: in questo periodo sospetti di essere incinta: in attesa di averne la conferma, sarai presa da tanti dubbi e mille domande misti anche a tanta felicità!

Ringraziamo per la consulenza il Dottor Francesco Corsaro, specializzato a Torino in Ostetricia e Ginecologia. Dall’89 è Dirigente Medico di ruolo all’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

2 Comments on "Settimane gravidanza: 5. quinta settimana"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Paola scrive:

    In effetti tutto è molto relativo. Sta di fatto che già verso la quarta settimana di gestazione, l’ovulo impiantato raggiunge dimensioni visibili simili ad un chicco di riso e si distinguono già un capo, una coda ed un tronco centrale e con l’ecografia transvaginale poi si può ottenere una visone più particolareggiata dell’interno dell’utero rispetto ad una ecografia addominale.

  2. rossi scrive:

    ma il corpo del bambino non incomincia a vedersi dalla 6-7 settimana?

Scrivi un commento