Da 16 settembre 2011

Sicurezza in auto: consigli per scegliere il seggiolino e viaggiare sicuri

La Guida alla sicurezza in auto firmata Bébé Confort

Sembra impossibile, ma gli incidenti stradali sono la prima causa di morte in Europa per i ragazzi fra i 5 e i 13 anni: ogni anno perdono la vita sulle strade 12.000 minorenni, 5.000 dei quali bambini.


Le dimensioni del problema

Delle cifre davvero impressionanti, soprattutto se si pensa che molti di questi infortuni sono causati dall’assenza di un dispositivo di ritenuta per bambini, ovvero i seggiolini auto: un bambino trattenuto dalle braccia di un adulto, infatti, non è assolutamente protetto in caso di incidente. Durante una collisione a 50 km/h, il peso del bambino viene aumentato di circa 30 volte e, al momento dell’impatto, nessuno è in grado di trattenerlo. In queste condizioni, la violenza dell’urto equivale ad una caduta dal 3° piano.

Non meno gravi le conseguenze se le cinture vengono utilizzate in modo scorretto o non vengono allacciate anche in caso di brevi tragitti. Il 40% degli incidenti mortali riguardanti i bambini si verifica infatti durante percorsi inferiori a 3 km.

Test sicurezza in auto

E voi, siete sicure di sapere tutto su come viaggiare sicuri? Mettetevi alla prova rispondendo a 4 semplici domande:

La Guida sulla Sicurezza in auto

A questi temi così delicati, Bébé Confort dedica da sempre una particolare attenzione, che si traduce non solo nella realizzazione di dispositivi di ritenuta in grado di offrire sicurezza ottimale, ma anche nella collaborazione con esperti in campo tecnico e medico per fornire ai genitori tutte le informazioni utili per scegliere il seggiolino più adatto, utilizzarlo correttamente, valutarne l’affidabilità e rendere più confortevole il viaggio. Tutti questi argomenti sono presentati nella seguente Guida che Bébé Confort mette a disposizione dei genitori che desiderano far viaggiare il loro piccolo in tutta sicurezza e serenità.

Perché un seggiolino: utilità e obbligo

Ideato per proteggere i bambini in caso di urto, il seggiolino auto non è un accessorio, ma un dispositivo che offre una protezione «speciale» alla debole struttura fisica dei bambini. L’utilizzo di un dispositivo di ritenuta, inoltre, evita che il bambino venga sbalzato fuori dall’abitacolo dell’autovettura.

Secondo quanto previsto dall’articolo 172 del Codice della Strada, i bambini di statura inferiore a 1,50 metri devono essere obbligatoriamente assicurati al sedile con un sistema di ritenuta omologato e adeguato al loro peso.

L’omologazione

In Europa, i seggiolini auto devono soddisfare i requisiti stabiliti dal regolamento ECE R44 emendato più volte per garantire una sicurezza sempre maggiore. L’ultimo emendamento «04» prevede test complementari a quello di omologazione ed introduce criteri di garanzia della qualità lungo tutta la filiera produttiva.

I prodotti conformi alla normativa europea sono provvisti di etichetta attestante il superamento con successo dei test di valutazione. Ecco come interpretare l’etichetta:

ECE R44/04: normativa europea di riferimento per l’omologazione dei seggiolini auto (ECE R44) e numero di emendamento (04)

Universal: il seggiolino può essere utilizzato in tutti i modelli di automobile

9 – 18 Kg: peso del bambino

E: prodotto omologato; 4: codice che identifica il Paese che ha rilasciato l’omologazione

0444xxxx: numero di omologazione del prodotto

Il sistema Isofix

Isofix, integrato nel regolamento 44 dal 2004, è un sistema standardizzato che non richiede più l’utilizzo della cintura di sicurezza per adulti al momento dell’installazione del seggiolino. Il seggiolino viene infatti fissato mediante 3 punti di ancoraggio specifici:

– 2 pinze che si agganciano agli anelli integrati nel telaio dell’auto

– un 3° punto che può essere una “Top Tether” ovvero una cinghia che fissa lo schienale del seggiolino al sedile del veicolo () oppure un “piede di supporto” che appoggia sul fondo dell’automobile per garantire stabilità al seggiolino ().

Grazie a questo sistema, aumenta la sicurezza e diminuiscono i rischi di errore nelle fasi di montaggio. Ancorando perfettamente il seggiolino al sedile dell’autoveicolo, il sistema Isofix trattiene meglio il bambino in caso di incidente.

Isofix Universale

Isofix Semi-Universale

SAFE SIDE: protezione laterale

La testa del bambino è la parte più fragile del suo corpo e, di conseguenza, quella che deve essere maggiormente protetta in caso di incidente.

Nei seggiolini con «protezione laterale», l’area all’altezza del poggiatesta ha dimensioni maggiori e una forma più avvolgente che consente di mantenere in posizione la testa del bambino in caso di urto laterale.

Un seggiolino per ogni età

Il criterio di scelta del seggiolino deve essere il peso del bambino. L’età è un parametro puramente indicativo, in quanto ogni bambino cresce ad un ritmo differente. Ecco uno schema che può orientare nella scelta:

•    Gruppo 0: 0-10 kg (dalla nascita a 6 mesi circa). La navicella è l’ideale per garantire al bambino massimo comfort e un riposo di qualità; la posizione sdraiata è consigliata durante i primi mesi di vita del bebè.

•    Gruppo 0+: 0-13 kg (dalla nascita a 12 mesi circa). Pratico, l’ovetto permette di installare il piccolo in senso contrario di marcia per una sicurezza ottimale.

•    Gruppo 0+/1: 0-18 kg (dalla nascita a 4 anni circa). Da utilizzare in senso contrario di marcia almeno fino a 9 kg e poi in senso di marcia.

•    Gruppo 1: 9-18 kg (da 9 mesi a 4 anni circa). A partire da 9 kg il bambino può viaggiare seduto in senso di marcia. Sicurezza, comfort e facilità di utilizzo sono elementi fondamentali da considerare nella scelta del seggiolino.

•    Gruppo 1/2/3: 9-36 kg (da 9 mesi a 10 anni circa). Da seggiolino con cinture a rialza-bimbo.

•    Gruppo 2/3: 15-36 kg (da 3,5 a 10 anni circa).  A partire dai 15 kg, il bambino può essere trattenuto dalla cintura dell’auto correttamente  posizionata all’altezza della spalla e del bacino grazie all’utilizzo di un rialza-bimbo. Bébé Confort consiglia l’utilizzo di un rialza-bimbo con schienale per proteggere al meglio la testa e le spalle del piccolo.

Viaggiare sicuri:  le 10 regole da seguire

E per concludere, ecco i 10 consigli che Bébé Confort lascia a tutte le mamme e i papà per viaggiare sicuri:

1.    Non lasciate mai il bambino da solo all’interno dell’autoveicolo.

2.    Utilizzate un seggiolino omologato e adatto al peso del bambino.

3.    Allacciate sempre le cinture del seggiolino, anche per tragitti brevi, e verificate la corretta installazione del dispositivo. Anche se di ottima qualità, un seggiolino utilizzato non correttamente non potrà proteggere il vostro bambino in modo adeguato.

4.    Utilizzate un seggiolino che sia anche confortevole. Se il bimbo è comodo nel suo seggiolino (imbottitura, reclinazione, regolazione in altezza e larghezza) è più probabile che viaggi tranquillo senza dibattersi e cercare di liberarsi dalle cinture.

5.    Sostituite il seggiolino auto dopo un incidente automobilistico.

6.    Disattivate sempre l’airbag frontale se installate il seggiolino in senso contrario di marcia sul sedile anteriore di un’autovettura.

7.    Mantenete la posizione in senso contrario di marcia il più a lungo possibile. Non utilizzate la posizione in senso di marcia se il bambino pesa meno di 9 kg.

8.    Non collocate oggetti pesanti non fissati all’interno dell’abitacolo perché potrebbero ferire voi o il bambino in caso di brusca frenata.

9.    Spiegate al vostro bambino le regole da rispettare durante un viaggio in auto: non aprire la cintura, non sfilarsi le cinture dalle braccia, non si parte se la cintura non è allacciata…

10.    Evitate di acquistare seggiolini usati: alcune parti potrebbero essere deteriorate oppure il prodotto potrebbe essere stato coinvolto in un incidente e quindi non essere più sicuro al 100%. Inoltre la normativa in merito all’omologazione dei seggiolini evolve molto rapidamente, quindi potrebbe non essere omologato secondo i parametri più recenti.

I seggiolini Bébé Confort

Bébé Confort, brand da sempre impegnato sui temi della sicurezza in auto, progetta e produce i suoi seggiolini in modo che rispondano in pieno a tutti gli standard previsti dalle normative vigenti. In alcuni casi i suoi prodotti adottano dispositivi che garantiscono livelli di sicurezza ancora maggiori di quanto imposto per legge.

Per conoscere tutti i modelli, visitate il sito Bébé Confort.

Scrivi un commento