Da 17 dicembre 2009 11 Commenti Leggi tutto →

Sintomi della gravidanza: le vampate di calore

ADV

 sintomi della gravidanza vampate di calore

Per un po’ di tempo ho interrotto la lunga serie di articoli dedicati ai sintomi della gravidanza, ricomincio oggi per parlare delle vampate di calore, che possono arrivare intorno al secondo mese di gestazione. Non è un sintomo frequentissimo ma può capitare. In genere, arriva verso la fine del secondo mese, periodo in cui si può ancora essere inconsapevoli dell’avvenuto concepimento.

E’ un sintomo assolutamente innocuo che si può affiancare alle nausee, alla stanchezza, alla tensione mammaria ed ai piccoli sintomi precoci di gravidanza.

Non deve destare preoccupazione ma se diventa fastidioso è bene rivolgersi al ginecologo, magari chiedendogli di evitare le medicine chimiche e rivolgersi alle cure dolci per cercare di limitarlo.

La causa delle vampate di calore è, ancora una volta, la cascata di ormoni che vengono prodotti durante l’impianto dell’embrione e che preparano l’organismo della mamma per i nove mesi di gravidanza, e di “simbiosi” con il bambino.

Mi preme ancora una volta ricordarvi che i sintomi precoci di gravidanza non sono un dato certo, ogni gravidanza è diversa e i sintomi possono esserci, oppure non esserci, quindi non fidatevi di questo dato per pensare ad un possibile concepimento, l’unico modo per essere certe di essere in gravidanza è il risultato positivo del test casalingo o di laboratorio.

Stai per diventare Mamma? Una SORPRESA ti aspetta!
Iscriviti subito al nostro sito per ricevere il tuo BONUS BEBE’, un carnet di BUONI SCONTO del valore totale di 100 euro da spendere in articoli per il tuo bambino

Articoli consigliati

11 Comments on "Sintomi della gravidanza: le vampate di calore"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. marina scrive:

    Ciao Alessia,sono alla ricerca della tanto ricercata cicogna ma nn arriva mai…premetto ke ho una figlia di 11 anni e io di anni ne ho 32….cmq a parte questo ti dicevo ho un ciclo molto ballerino a volte ritarda di 15 giorni altri mesi mi salta altri mesi ancora viene puntuale insomma nn ha una regola ben precisa…intanto oggi 14/9/15 ho un piccolo ritardo di 4 giorni. inizio mestruazioni 10/8 termine 18/8 data primo rapporto nn protetto 25/26/27 da giorno 1/9 ho incominciato ad avere nausea secondo te potrei essere incinta?spero in una tua risposta grazie di cuore a presto

  2. Anna scrive:

    Buonasera, vi prego rispondetemi…… Ho avuto l ultimo ciclo il 4 giugno e oggi 4 luglio non ho ancora avuto il ciclo volevo precisare che mi dovrebbe essere già arrivato il ciclo verso il 1 o 2 luglio. HO avuto rapporti con mio marito a coito interrotto dopo i 6 giorni del ciclo e anche in seguito, stamattina ho fatto il test con esito negativo ma la cosa che piu mi lascia perplessa e che ho forti dolore al basso ventre e vampate di calore improvvise e perdite di muchi trasparenti, vi prego rispondetemi davvero potrei essere incinta????

  3. Federica scrive:

    Ciao ho un ritardo di 8giorni spesso mi capita e la mia ginecologa ha sempre dato colpa allo stress,non uso contraccettivi con mio marito,e a differenza delle altre volte xò mi vengono le caldane,ho 30anni e non penso di essere in menopausa potrei essere incinta?

  4. MAGDA scrive:

    Salve…io sono nuova e bazzicando tra i siti che parlano di gravidanze, test, ecc…..sono capitata quì…ne approfitto per fare una domanda sperando di avere risposta immediata xchè ho un pò d’ansia…!Mio ultimo ciclo il 19 maggio…(ho un ciclo di 29-30 gg, ho avuto rapporti completi con mio marito in tutto il periodo fecondo e ad oggi ancora nessuna traccia del ciclo mestruale. Stamattina ho fatto il test ed è risultato NEGATIVO, può darsi che sia troppo presto xrilevare la gravidanza?Non ho nessun sintomo particolare, solo da 2 gg vampate di calore e dolori al basso ventre diversi dai soliti dolori mestruali. Potrei essere cmq incinta anche se il test è risultato negativo?Devo rifarlo?Se si quando?Grazie a risentirci spero in giornata stessa!!!

    • Alessia scrive:

      può essere, moltissimo dipende da quando hai avuto l’ultimo rapporto, spesso i test nei primissimi tempi, danno un falso negativo, il mio consiglio è di aspettare ancora una settimana e se il ciclo non arriva ripetere il test.

      • MAGDA scrive:

        Grazie Alessia, questo è ciò ke mi ha consigliato mia madre, non volevo dirgli nulla ma con qualcuno dovevo parlare…non sono ansiosa quindi se il ciclo ritarda un motivo c’è data la mia puntualità di sempre, mai avuto ritardi o cicli sballati…sempre puntuali e regolari xfortuna!!!Oggi è il mio 4 gg di ritardo, aspetto questa settimana e domenica rifaccio il test!Mi dicevi che dipende molto dal mio ultimo rapporto, ho ovulato tra il 2 e il 4 giugno…ho avuto rapporti (il 30maggio,il 1giugno, il 4 e ultimo rapporto il 7), mi sono data da fare xtutto il periodo e spero di essere riuscita a concepire, desidero tanto un bimbo anche se sono sposata da meno di 1 anno. Ho buone possibilità?Domenica ripetere il test va bene o mi consigli di prolungare ancora?Domenica (se tutto procede bene) sarò all’8 gg di ritardo!AD OGGI NESSUNA TRACCIA DI PERDITE O ALTRO, NIENTE DI NIENTE!!!Grazie xavermi risposto!!!

  5. simona scrive:

    alessia e possibile che 10gg di ritardi il test da negativo???

  6. nadia scrive:

    salve, vorrei chiedere un informazione ho avuto il ciclo 23/10 e in quei gg ho avuto rapporti nn completi, e dal 1/11 AL 6 HO AVUTO rapporti sempre con il coito ma il giorno 1/11 ho avuto rapporto con eiaculazione interna c’è speranza ke io sia rimasta incinta? il giorno 4 ho avuto un male all’ovaio dx sembrava dolore mestruale per tutta la notte poi è sparito tutto.e da 3 gg ho un gra mal di testa e oggi un po di nausea. quando posso fare il test

Scrivi un commento