Sos primi dentini: aiuto dolce dall’omeopatia

ADV

primi dentini omeopatia

Le tappe fondamentali e indimenticabili nella vita del vostro piccolino? Tante, alcune che regalano gioie ed emozioni, altre invece notti insonni o qualche preoccupazione: il primo sorriso, la prima parolina, i primi passi e…i primi dentini.

Quanto è bello un bimbo quando sorride a tutta gengiva e gli incisivi iniziano a fare capolino? Peccato che questo passaggio così importante non sia del tutto indolore: i dentini fanno pressione sulla mucosa gengivale determinando arrossamento, gonfiore, e portando il bimbo ad essere nervoso e ad avere l’istinto di mordere qualsiasi cosa che possa recargli sollievo.

“Si tratta di un passaggio assolutamente fisiologico nella vita dei bebè – dice la Dott.ssa Teresa De Monte, pediatra esperta in omeopatia- L’omeopatia è un’opportunità terapeutica da prendere assolutamente in considerazione: ad esempio alle mamme  sono solita consigliare, in base alla mia esperienza, Camilia, medicinale omeopatico in fialette monodose che aiuta a dare pronto sollievo alle gengive irritate. In pratiche fialette, va somministrato al bambino versando il contenuto direttamente in bocca, 2/3 volte al giorno. Le mamme si rivolgono al mio studio con qualche ansia e preoccupazione legate al fatto che il loro bambino manifesta insofferenza e fastidio: io mi sento di tranquillizzarle in quanto si tratta di disturbi destinati a risolversi nel giro di qualche mese, con sintomatologia differente a seconda dei casi”.

Oltre a Camilia, sono disponibili diversi medicinali omeopatici che il medico può consigliare per approntare una terapia ad hoc: prima di concentrare l’attenzione su questo punto è importante capire meglio con quali tempi generalmente si sviluppano i denti da latte e perché l’omeopatia è una scelta da tenere in considerazione.

Il calendario dei primi dentini

Tenendo conto che ogni bambino ha le sue specificità, in linea generale, i primi dentini tendono a spuntare con la seguente cadenza:

  • Dai 5 ai 9 mesi o dagli 8 ai 12 mesi: incisivi centrali inferiori e superiori
  • Dai 10 ai 12 mesi o dai 12 ai 15 mesi: incisivi laterali superiori e inferiori
  • Dai 10 ai 16 mesi: primi molari
  • Dai 16 ai 30 mesi: canini e secondi molari

primi dentini omeopatia

I possibili disturbi legati alla comparsa dei primi dentini

Quando i  primi dentini si fanno sentire, spingono sulla gengiva, molto resistente, provocando in certi casi un’infiammazione più o meno dolorosa. I principali sintomi, evidenti nel bambino, possono quindi essere salivazione abbondante, istinto di mordere qualsiasi cosa, guance arrossate, nervosismo, insonnia o risvegli improvvisi durante la notte. In certi casi possono essere presenti anche una leggera febbre, inferiore ai 38 gradi e diarrea.

I vantaggi dei medicinali omeopatici

In che modo i medicinali omeopatici risultano utili nel trattamento dei disturbi legati alla dentizione? Lo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Teresa De Monte: “L’omeopatia è un valido supporto per alleviare il dolore e i fastidi associati alla comparsa dei dentini. I farmaci omeopatici non hanno generalmente effetti indesiderati, non interagiscono negativamente con altri medicinali, sono pratici da assumere e inoltre si prestano molto bene a essere somministrati nei bambini, che generalmente meglio rispondono molto bene a questa terapia.

Scrivi un commento