Da 26 luglio 2013

DOVE POSIZIONARLI

SPECIALE SICUREZZA IN AUTO

Sicurezza in auto

DOVE POSIZIONARLI

Su quale sedile montare il seggiolino

I seggiolini possono essere posizionati sia sul sedile anteriore che su quello posteriore, nel rispetto di alcuni accorgimenti obbligatori (VEDI TABELLA punto 4)

  • Gruppo 0 e 0 +: è vietato per legge posizionarli sul sedile anteriore in presenza di airbag inseriti sul lato passeggero.
  • Gruppo 1, 2 e 3: la normativa attuale prevede che possano essere posizionati su qualsiasi sedile dell’auto. E’ opportuno però evitare di posizionarli sul sedile anteriore quando ci sono airbag inseriti.

La presenza di airbag frontali può costituire un serio pericolo per il bambino. Per questo, il seggiolino non va mai installato sul sedile anteriore di una macchina dotata di airbag sul lato passeggero, salvo precedente disattivazione. Ecco cosa dice la legge: Art. 172 – Comma 5: I bambini non possono essere trasportati utilizzando un seggiolino di sicurezza rivolto all’indietro su un sedile passeggeri protetto da airbag frontale, a meno che l’airbag medesimo non sia stato disattivato anche in maniera automatica adeguata. Forse non tutti sanno che se si fissate un seggiolino del gruppo 1 o un rialzo del gruppo 2-3 nel sedile passeggero, si può lasciare l’airbag anteriore attivo ma solo se si posiziona il seggiolino fronte marcia e si manda tutto indietro il sedile passeggero. Non c’è scritto da nessuna parte che bisogna disattivare l’airbag se il bimbo viaggia fronte marcia, di norma nemmeno nel libretto d’istruzioni del vostro seggiolino.

Il posto più sicuro per il bambino è in ogni caso il sedile centrale posteriore poiché è il posto più protetto in caso di urto sia frontale che laterale. Se la vettura è provvista di airbag laterali è importante disattivarli quando si posiziona il seggiolino nel sedile posteriore.

In quale senso di marcia
Fino ai 9 chili di peso del bambino, il seggiolino deve essere installato obbligatoriamente in senso contrario a quello di marcia. La nuova normativa I Size prolunga l’obbligo fino ai 15 mesi. E’ bene infatti mantenere questa posizione il più a lungo possibile, anche oltre i 10 chili. In caso di urto, infatti, la struttura scheletrica e muscolare ancora poco sviluppata del bambino rischia di subire danni maggiori sbattendo contro la cintura di sicurezza piuttosto che contro il sedile del seggiolino. Il momento più corretto per invertire la posizione del seggiolino, installandolo nel senso di marcia del veicolo, è quando l’altezza del bambino inizia a superare quella del poggiatesta.

Perché viaggiare più a lungo in senso contrario di marcia?
Recenti studi hanno evidenziato come durante il primo anno di vita, la testa del bambino sia relativamente pesante e il collo non sufficientemente sviluppato per sopportare l’impatto generato da collisioni frontali. Se il bambino viaggia in senso di marcia, in caso di impatto frontale, la testa viene spinta in avanti sollecitando il collo con possibile rischio di lesioni gravi. Nella posizione contraria al fronte-strada, invece, il capo è più sostenuto e le forze d’impatto meglio distribuite su una superficie più ampia.

Scrivi un commento