Da 12 ottobre 2010

Halloween: costumi, maschere, lavoretti, ricette

Festa per Halloween

Tutti i  bambini sanno cos’è Halloween, potere della globalizzazione ;) Il 31 ottobre, molti di loro si travestiranno e andranno a bussare alle porte dei vicini  di casa per chiedere i dolcetti e pronunciare il fatidico motto “trick or treat?” “dolcetto o scherzetto?”
Ecco uno speciale in cui trovare tutto ciò che vorremmo sapere su questa festa importata dall’America del Nord, dalla storia a indicazioni su come realizzare i costumi, dai lavoretti in tema alle ricette in stile horror. Cominciamo con qualche cenno sull’origine di questa tradizione.

Origine e storia

La festa di Halloween, o di Hallowe’en, si è diffusa negli Stati Uniti e in Canada, ma trae la propria origine nelle terre europee popolate dai Celti. Era infatti questo popolo di allevatori che, dividendo l’anno secondo i periodi di transumanza del bestiame, festeggiava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno (periodo in cui il bestiame rientrava nei luoghi chiusi per sopravvivere alla stagione fredda) con una sorta di Capodanno, lo Samhain.

Il capodanno celtico durava tre giorni e iniziava al tramonto del 31 ottobre, con lo spegnimento di tutti i focolari domestici. Questo avveniva per ingannare le anime dei morti, le fate e gli elfi che, tornando in quella notte, avrebbero potuto vendicarsi dei torti subiti. Per questo motivo, le donne lasciavano qualche dolcetto sulla soglia di casa, che, al buio, avrebbe dovuto sembrare disabitata (da qui, pare, l’usanza di dolcetto o scherzetto).

In seguito i druidi, sacerdoti celti, avrebbero riacceso i focolari con il fuoco del falò sacro e la festa sarebbe andata avanti tra danze, riti propiziatori, canti e musiche.

La festa celtica venne importata nell’impero romano, fu osteggiata dalla tradizione cattolica che ne vedeva elementi magici e satanici e approdò nell’America del Nord, dove assunse un aspetto più giocoso.  A parte un periodo in cui prese un aspetto troppo anarchico e pericoloso (numerosi erano gli atti di vandalismo nella notte del 31 ottobre) e fu bandita, la festa di Halloween rimase nella tradizione americana come un momento per i bambini, in cui i piccoli potessero scherzare e travestirsi, andare per le case senza essere sgridati e fare il pieno di dolcetti.

Certo, come accade per la maggior parte delle feste conosciute, dal Natale a San Valentino, dalla festa della mamma a quella del papà, anche Halloween ha una fortissima connotazione commerciale: supermercati pieni di caramelle a forma di zucca e di pipistrello, costumi e cappelli da strega, oggettistica di ogni sorta in tema sono all’ordine del giorno, ma ciò non toglie il fatto che ci si possa divertire anche senza spendere troppo e lasciando libero sfogo alla fantasia. Ecco perchè nella prossima sezione parleremo di lavoretti a tema Halloween.

Lavoretti per Halloween: pumpkin crafts

Lo sapevate che la zucca che si trova un po’ ovunque nell’oggettistica che riguarda Halloween ha un nome? E’ la Jack ‘o Lantern e se volete saperne di più riguardo alla leggenda irlandese che spiega l’origine di questo nome leggete QUI.

A partire dalla famosa zucca, tanti lavoretti si possono fare per decorare la casa e da regalare agli amici. Ecco per voi qualche idea:

1. due vasi di terracotta per creare un porta dolcetti a forma di zucca | 2. una zucca fatta con le strisce di carta | 3. sacchetto di carta a forma di zucca con tanti dolcetti al suo interno | 4. perle di legno come coprimatita | 5. un vaso di vetro per ottenere una lanterna | 6. barattoli di vetro davvero mostruosi |  7. i rotoli di scottex e carta igienica ricoperti di carta crespa o di stoffa | 8. il must: la zucca intagliata. Per saperne di più consultate anche il nostro post sull’argomento: come intagliare una zucca

Lavoretti “spaventosi”

Corollario di Halloween è tutto ciò che nell’immaginario di bambini si può catalogare come spaventoso: fantasmi, grossi ragni, pipistrelli, mostri. Ecco come trasformarli in altri lavoretti per divertirsi.

Da sinistra a destra: una castagna matta come ragno da appendere alle finestre | decorazioni per le finestre con cartoncino nero e carta velina | un simpatico fantasmino realizzato con un bicchiere da caffè

Ma non finisce qui, ecco altri lavoretti:

In senso orario: un spaventoso fantasma | piccoli fantasmi da mettere in giardino | una ghirlanda spaventosa, realizzata con sagome di pipistrelli, teschi e mostri | lanterne realizzate con la stoffa bianca

Costumi di Halloween

Rimanendo nel tema horror della festa, ecco qualche suggerimento per ottenere in casa costumi semplici, di poco costo ma notevole effetto.

Un grande classico di Halloween: i fantasmi. Seguite le indicazioni di Filastrocche.it e con un vecchio lenzuolo realizzate il costume da fantasma.  Anche realizzare un costume da pipistrello non è difficile, recuperate abiti neri, un cappello nero al quale applicherete due ali ed eventualmente un mantello dello stesso colore. Oppure per le bimbe (e le mamme!) un costume da strega è appropriato!! Anche in questo caso basta un vestito nero, uno scialle, il trucco vistoso, una scopa di saggina in mano e soprattutto un cappello appuntito. Il nero è l’elemento principale di tanti costumi di Halloween. Se volete provare con lo scheletro, disegnate delle ossa su un cartoncino o su un lenzuolo bianco, ritagliatele e incollatele su pantaloni, maglia e guanti neri, colorate di bianco e nero la faccia di modo che sembri lo scheletro e il costume è fatto! Di seguito troverete tantissime altre idee a cui ispirarvi per altri costumi:

Costumi per Halloween

Da sinistra a destra: costume da pipistrello | costume da Frankenstein | costume da strega

Se ancora non siete soddisfatte ecco altre bellissime idee:

Da sinistra a destra: un altro costume da pipistrello | costume da zucca | costume da scheletro

L’importante per una riuscita scenografica dei costumi è che venga curato il viso, quindi dilettatevi col trucco, oppure optate per una bella maschera, che potrete realizzare in casa scaricando i modelli da internet. Ecco alcuni esempi:

Da sinistra a destra: maschera da urlo | maschera da pipistrello | maschera da zucca

QUI potrete eseguire il download di diverse maschere, come questa da vampiro o da strega:

E per dolci e piccole bontà da regalare e da gustare come si fa? Nella prossima sezione troverete alcune ricette in stile Halloween.

Ricette disgustosamente gustose !

I biscotti di pasta frolla, tanto amati, possono essere decorati e diventare fantasmi.

Per avere biscotti a forma di zucca e pipistrello, basta tagliare col cartone delle sagome, posizionarle sulla frolla stesa e  passare il contorno con un coltello. Togliendo la frolla in eccesso otterrete i biscotti. Decorateli a piacimento, passateli in forno a 180° per una decina di minuti e saranno pronti. Le meringhe, comprate o fatte in casa, possono diventare tanti fantasmini con l’aggiunta di un paio di occhi fatti col colorante per alimenti.
Le tortine, i muffuns, i brownies, i biscotti (tipo gli Oreo) al cioccolato possono diventare dei ragni con delle stringhe di liquirizia al posto delle zampe, qualche cioccolatino come testa e altre piccole decorazioni. Se preferite il salato con la pasta frolla o anche la sfoglia potete tagliare tante strisce , aggiungere un cima una mandorla, spennellarle con un po’ di latte o di tuorlo d’uovo, fare  qualche grinza e avrete delle spaventose dita di strega da mangiare. Oppure per avere delle mummie saporite e veloci da fare, basta avvolgere di pasta di pane o di pasta frolla un wurstel, decorare con due semini al posto degli occhi, infornare per il tempo necessario alla cottura (200° finchè non li vedete dorati) e sistemare su un piatto accompagnari da un ketchup rosso sangue e da senape bava di mostro.

Ricette per Halloween

 In senso orario: biscotti a teschio | Le dita della strega | Cupcakes stregati | Uno scheletro per antipasto

Ai vostri bambini piace disegnare? Ecco una sezione che fa per voi.

Disegni da scaricare e colorare

Ecco alcuni disegni da scaricare e far colorare ai vostri bimbi, per abbellire ulteriormente la casa e da appendere fuori dalla porta per accogliere chi viene a chiedere i dolcetti. Anche in questo caso torna utile un bel giretto nello speciale di Filastrocche.it, per colorare una bella strega o una serie di fantasmi:

Disegni da stampare e colorare per Halloween

Da sinistra a destra: strega | fantasmi | Hello Kitty | ancora fantasmi

Eccoci giunti alla fine del nostro speciale, avete tutti gli elementi per divertirvi insieme ai vostri bimbi nella preparazione di questa festa, e voi come la passerete? Raccontateci tutto nei commenti e, se volete, mandateci foto e descrizione della vostra creazione a tema Halloween: saremo felici di pubblicarla!

Scrivi un commento