Da 11 settembre 2014

Vaccino anti Pneumococco e Meningococco

vaccino anti pneumococco

Pneumococco

Per alcuni ceppi di pneumococco, quelli che maggiormente sono responsabili di malattie invasive come polmoniti gravi e meningiti, esiste un vaccino efficace e sicuro, raccomandato nel primo anno di vita e offerto gratuitamente fino a 3 anni e, per i soggetti a rischio, anche oltre.

Meningococco B e C

meningococchi causano meningite e, a volte, gravissime sepsi. Alcuni soggetti contraggono l’infezione ma non la malattia e diventano portatori sani di questi pericolosi batteri. Per quale motivo alcuni si ammalino gravemente e altri no al momento non è dato sapere.

Per il meningococco C, che causava quasi la metà delle meningiti batteriche, da anni, è disponibile un vaccino, raccomandato a 12-13 mesi e nell’adolescente.

Recentissima, invece, è la registrazione del vaccino contro il meningococco B, causa di meningite o di gravissime sepsi. Questo vaccino è stato difficile da mettere a punto ed ha richiesto lunghe sperimentazioni. E’ già offerto gratuitamente in Puglia, Basilicata e Toscana e certamente, nei prossimi mesi, verrà offerto in tutto il territorio nazionale.

Articolo a cura della Dott.ssa Marinella Lavelli 
Milanese, laurea in medicina nel 1977 con una tesi di argomento immunologico (deficit immunitari). Specializzazione in Pediatria, tirocinio in cardiologia pediatrica, stage all’estero in patologia neonatale. Dal 1984 alla fine del 2011 pediatra di famiglia. Master in immunopatologia dell’età evolutiva presso l’Università di Pavia e da 3 anni medico frequentatore presso la Clinica Pediatrica, ambulatorio di allergologia e pneumologia. Da marzo 2014 collabora con il Centro Sant’Agostino. 

Scrivi un commento