Da 12 settembre 2016 0 commenti Leggi tutto →

Sport per i bambini: a che età cominciare e come

ADV

Sport per i bambini che giocano a calcio

Sport per i bambini, quando iniziare? Cosa è meglio scegliere? Ecco alcuni consigli

Lo sport per i bambini è importantissimo per tanti motivi. Primo fra tutti il fatto che il movimento aiuti  a combattere il rischio di obesità fin da piccoli. Fare sport da bambini significa cominciare presto ad avere uno stile di vita sano, imparare a socializzare, a mettersi alla prova, ad accettare le sconfitte, a impegnarsi. Lo sport è davvero un toccasana sia per lo sviluppo fisico che per quello psichico dei bambini. Il dubbio di molti genitori, però, non è tanto sul proporre o meno uno sport ai propri figli, quanto sull’età in cui cominciare a praticare un’attività sportiva.

Sport per i bambini: quando iniziare?

Secondo la Società Italiana Pediatria , già dall’età prescolare i bambini dovrebbero essere spronati a fare attività fisica in maniera regolare, proprio per favorire nelle età successive l’interesse verso il movimento e lo sport. L’attività fisica ideale per i bimbi più piccoli, quindi, dovrebbe avere una forte connotazione ludica. Un bimbo che fin da piccolo si diverte a muoversi, crescendo avrà più probabilità di continuare ad apprezzare lo sport.

Il vero e proprio apprendimento di una disciplina sportiva, quindi, si potrà far partire intorno ai 6 anni d’età.

Sport per i bambini: cosa preferire?

sport per i bambini, nuoto

 

Cosa preferire come sport per i bambini più piccoli? Cosa per quelli in età scolare? 

Per i bimbi in età prescolare, meglio preferire sport come l’acquagioco, la psicomotricità, la baby gym e tutte quelle attività sportive che sono studiate apposta per i più piccoli. Ultimamente, per fortuna, sono tante le associazioni sportive che organizzano corsi adatti anche ai bimbi in età prescolare.

E quando i nostri figli cominciano ad andare a scuola? Cosa proporre?

Anche in questo caso le indicazioni dei pediatri sono semplici: fino ai 7/8 anni è meglio prediligere sport completi, che favoriscono lo sviluppo globale dell’organismo. Uno sport asimmetrico come il tennis, ad esempio, non è l’ideale per i bambini di 6/7 anni. Meglio iniziarlo a partire dai 10.

Sport per i bambini: consigli

La scelta di un certa attività sportiva dovrebbe essere il giusto compromesso tra gusti  dei bambini e preferenze dei genitori e deve tenere conto anche di fattori come l’età dei bimbi, le loro naturali inclinazioni e il loro carattere. Ecco alcuni consigli per vivere serenamente la scelta dello sport e far sì che i bambini vivano l’attività sportiva come qualcosa di divertente.

  • cercate di tenere conto di ciò che piace a vostro figlio e se è qualcosa di adatto alla sua età, assecondate i suoi desideri
  • non forzatelo a fare qualcosa che non gli piace, potrebbe essere controproducente
  • non caricatelo di aspettative di successo, il bambino deve innanzitutto divertirsi
  • chiedete il parere del vostro pediatra e degli insegnanti

I vostri bimbi cosa hanno scelto? Raccontateci le vostre esperienze qui e sulla nostra pagina Facebook

 

Scrivi un commento