Da 12 dicembre 2009 3 Commenti Leggi tutto →

Spotting: perdite di sangue in gravidanza

ADV

Circa una donna su quattro ha episodi di emorragia durante la gravidanza. Queste perdite di sangue possono essere di diversa consistenza, da poche macchie a flussi più abbondanti, che richiedono il ricovero urgente in ospedale. E’ certamente importante verificare attentamente ogni episodio emorragico durante la gravidanza, ma è bene ricordare che la maggior parte dei casi si risolve senza conseguenze.

La perdita di qualche goccia di sangue durante le prime settimane di gestazione è molto comune e non significa necessariamente che ci sia un problema. Un metodo valido per distinguere i casi più seri è l’associazione delle perdite a episodi di dolore. Se non c’è dolore, la perdita di sangue è molto meno preoccupante della comparsa in concomitanza con crampi al basso addome e/o alla zona lombare che perdurino per diverse ore.

Se si manifestano perdite di sangue, il medico disporrà una serie di controlli, fra cui una visita interna, un’ecografia e l’esame del sangue, per stabilire il livello dell’ormone Hcg. Spesso accade che non si trovano cause alle perdite di sangue e che la gravidanza continui senza ulteriori problemi.

In questo periodo è possibile avere diversi tipi di perdite:
perdite da impianto quando si verificano piccole perdite di sangue per 24-48 ore in conseguenza dell’impianto dell’ovulo fertilizzato sulla parete dell’utero, circa dieci giorni dopo il concepimento. E’ un evento naturale, che non deve preoccupare.
perdite ormonali che sono perdite simili alle mestruazioni fra la quarta e l’ottava settimana di gravidanza, in corrispondenza del periodo in cui avrebbe dovuto ripresentarsi il ciclo. E’ per tale ragione che molte donne si rendono conto tardi di essere rimaste incinta.
ectropion della cervice che si verifica quando le cellule del rivestimento interno della cervice si estroflettono verso la superficie esterna e si infiammano. In questi casi, le perdite si manifestano dopo il rapporto sessuale, perché la cellula è più elastica e delicata. Se non ci sono infezioni, l’ectropion della cervice non causa problemi in gravidanza.

Immagine:
pregnancytoday.com

Blogmamma.it ha carattere divulgativo. I punti di vista e le informazioni date non intendono in nessun caso sostituirsi al parere del medico, che invitiamo sempre a consultare in caso di dubbio.

3 Comments on "Spotting: perdite di sangue in gravidanza"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Paola scrive:

    Ciao Erika.. scusa ma non ho capito molto bene.. quando dici “ho avuto un concepimento” … intendi dire un rapporto intimo?!?! … Se così fosse.. e il rapporto non era protetto… potrebbe essere una probabile gravidanza… prova intanto a fare il test… e fammi sapere!

  2. Erika scrive:

    buon giorno;mi chiamo Erika,il mese passato ho avuto un concepimento,tutti i sintomi si sono presentati specialmente l urinare di continuo e il male al seno,poi nel periodo mestrazioni,non le ho avute come sempre di 6 giorni e belle abbondanti,ma qualche goccia il primo giorno il secondo poco di più e il terzo goccioline marroni,ancora nn ho effettuato nessun test volevo aspettare la prossima mestrazione ke sarà il17,ma e possibile ke sia una gravidanza???aspetto vostre risposte con ansia.Grazie Erika

Scrivi un commento