Sterilità, le cause

ADV

 

Human Sperm Cell

La sterilità è l’impossibilità temporanea o definitiva di concepire e può dipendere da vari fattori : mancata produzione di spermatozoi o ovuli, dalla loro scarsa attività, dall’impervietà delle tube o da altre malformazioni gravi dell’apparato genitale femminile, ecc.

Per curare la sterilità bisogna rivolgersi  a dei Centri specializzati per poter trovare la soluzione migliore, bisogna prima trovarne la causa. La sterilità, intesa come assenza di concepimenti dopo 24 mesi di rapporti volutamente fecondanti, interessa il 20,6% della popolazione. In Italia su 100 coppie che cercano di avere un figlio, almeno 15/20 sono sterili.
La sterilità può essere dipesa dai farmaci  assunti in precedenza o essere involontaria, che a sua volta  si distingue in fisiologica e patologica.
La sterilità fisiologica riguarda solo alcuni periodi della vita della donna.
Mentre la sterilità patologica  può essere primitiva e secondaria. Primitiva quando son passati due anni dall’inizio della ricerca della gravidanza con esito negativo. Mentre quella secondaria se avviene dopo aver già avuto in precedenza un figlio.
Le cause  della sterilità possono essere femminili, maschili e coniugali

La sterilità femminile può dipendere da cause :
– genitali  legate all’apparato riproduttivo e sono quelle più difficili da risolvere,
– extragenitali, tra cui c’è il diabete,  le malattie infettive o le  malattie delle ghiandole.
Un anomalia molto diffusa è quella delle malformazioni dell’utero come ad esempio il fibroma.
La sterilità maschile può dipendere da diversi fattori :
– dall’alterazione nella produzione degli spermatozooi o delle loro caratteristiche,
– dall’alterazione della produzione dello sperma che  può dipendere da uno sviluppo insufficiente del testicolo o da malattie infettive,
– dall’impossibilità di deporre lo sperma nella vagina dovuto a lesioni del pene.
Quando invece si parla di sterilità coniugale si intende l’incompatibilità della coppia in quanto non si trova una vera e propria causa.

Se la sterilità della donna dipende da qualche infiammazione la si tratta con medicinali. Se invece si tratta di un ph acido si interverrà per renderlo meno acido. Si passa alla terapia chirurgica quando siamo di fronte alle tube occluse , quando ci sono fibromi, malformazioni.

Recentemente ho letto un romanzo in cui la protagonista aveva provato tutte le strade per avere un figlio e dopo essersi stancata alla fine decide di adottare un figlio. Voi avete avuto esperienze in merito? Avete risolto questo grave problema, se vi vi di raccontarci la vostra esperienza, vi aspetto sul Forum di BlogMamma.

 

Scrivi un commento