Da 17 settembre 2012 0 commenti Leggi tutto →

Stress da rientro: come combatterlo

ADV

Le vacanze sono già un ricordo e, malgrado il caldo torrido che ha caratterizzato l’estate 2012, per molte mamme trovare le forze per affrontare l’autunno sembra un’impresa piuttosto ardua. Ma non demoralizzatevi: al rientro dalle ferie è normale avvertire disturbi come spossatezza, inquietudine, insonnia ed emicrania: sono tutti sintomi tipici di quella che gli inglesi chiamano “post vacation blues”, ovvero la cosiddetta “sindrome da stress da rientro”. Per ricominciare il nuovo anno con il piede giusto, può essere d’aiuto ricorrere all’omeopatia: “I medicinali omeopatici offrono infatti una risposta rapida ed efficace, sono ben tollerati e non presentano effetti collaterali grazie all’utilizzo di sostanze a dosi infinitesimali. Il vantaggio in più è che sono adatti ai pazienti di tutte le età, anche ai più piccoli” – ci ha spiegato il dott. Osvaldo Sponzilli, medico chirurgo ed esperto di Omeopatia e Agopuntura. A lui, abbiamo fatto qualche domanda sui medicinali omeopatici utili per affrontare il momento del “post vacanza”.

Appena tornate dalle vacanze molte mamme devono racimolare tutte le energie per sistemare valige, fare lavatrici, recuperare libri e grembiulini, prepararsi al cambio di stagione, con il risultato alle volte di sentirsi stanche e nervose. Quali medicinali omeopatici consiglia a chi si trova in questa situazione?

Per coloro che avvertissero, al rientro delle vacanze, astenia psico-fisica da stress, con stanchezza e sonnolenza che persistono durante la giornata, irritabilità, nervosismo, e risvegli durante la notte, consiglio di assumere Nux Vomica 30 CH, 5 granuli tutte le sere prima di dormire.

A volte l’ansia prende il sopravvento, mentre la difficoltà di concentrazione rallenta ogni azione…

Di fronte all’ansia che paralizza, all’impossibilità di concentrarsi e all’insicurezza che fa venire il panico suggerisco l’assunzione di Gelsemium 30 CH, 5 granuli da ripetere secondo necessità. Un altro medicinale efficace per stati ansiosi ed emotivi che possono manifestarsi con irritabilità, nervosismo, disturbi del sonno correlati, cefalea muscolo tensiva, bruciore gastrico e stanchezza è Datif PC, un complesso che contiene 6 medicinali omeopatici tradizionalmente utilizzati per curare questi tipi di problemi, che permette quindi di ritrovare la calma in situazioni e momenti di stress psicofisico. Io consiglio ai miei pazienti di assumerne 2 compresse da sciogliere in bocca, 3 volte al giorno.

In alcuni casi, soprattutto nei primi giorni di rientro a lavoro, può presentarsi il cosiddetto “cerchio alla testa”. Cosa è consigliato assumere in questo caso?

In caso di sindrome da stress da rientro può comparire, fra i vari disturbi, anche il mal di testa… trattandosi di una cefalea episodica, legata a un momento di stress acuto, ci sono principalmente due medicinali omeopatici che possono essere d’aiuto. Belladonna 9 CH è indicato quando il mal di testa è aggravato dalla luce, rumore e movimento: ne vanno assunti 5 granuli più volte al giorno; Apis 15 CH è invece il medicinale consigliato in caso di cefalea che migliora con applicazioni fredde: anche in questo caso, la posologia è di 5 granuli più volte al dì, in relazione alle crisi dolorose.

Ringraziamo il dott. Osvaldo Sponzilli, medico chirurgo, esperto in omeopatia e agopuntura

Foto: greenland-italia.it

Postato in: Gravidanza e Parto
Tags:

Scrivi un commento