Stress in gravidanza: bambini irrequieti!

ADV

È noto che lo stress prolungato può creare problemi di salute e non manca quasi mai nella vita di tutti; tenerlo a bada non è proprio facile nemmeno quando si aspetta un bambino: la gravidanza stessa può essere motivo di stress. Limitare lo stress però quando si è in dolce attesa diventa una necessità di salute per la mamma ed il bambino, poiché potrebbe essere anche la causa  di bambini troppo vivaci e iperattivi!

Uno studio del Perth Telethon Institute in Australia ha coinvolto 3.000 donne in dolce attesa che hanno riferito i momenti più faticosi e stressanti vissuti tra la 18esima e le 34esima settimana di gravidanza. La ricerca, pubblicata su Development and Psychopathology, ha sottolineato la relazione tra episodi di stress durante la gravidanza e il comportamento infantile.

La dottoressa Monique Robinson, psicologa coordinatrice dello studio infatti ribadisce che: “se il numero di stimoli negativi supera  tre allora il rischio di comportamenti difficili cresce” . Tra le situazioni di stress vanno considerate anche quelle legate a problemi finanziari o relazioni affettive, una gravidanza difficile, la perdita del lavoro o un lutto in famiglia.

Il comportamento dei bambini è stato valutato in diverse fasi della loro crescita, dai 2 ai 14 anni: “Si tratta di un’analisi valida per la popolazione generale, gli individui possono avere risposte molto diverse tra loro”, spiega Robinson. Tuttavia l’ambiente educativo dove il bambino cresce offre i mezzi  necessari riabilitare l’influenza dello stress subito. Per ridurre lo stress in gravidanza è di grande beneficio praticare una giusta attività fisica che ci prepara al parto e scarica le tensioni.

Immagini:
crescereunbimbo.coninternet.org
medicinalive.com

Scrivi un commento