Da 11 luglio 2017 Articolo con sponsor 1 commento Leggi tutto →

Sulla spiaggia con il bebè: cosa portare?

cosa portare in spiaggia per il bebè

Andare al mare con un bimbo piccolo è possibile, ma non semplice. Quando andare? Come evitare di fargli prendere troppo caldo? Il bagnetto in acqua gli farà bene? Sono tante le domande che le neo mamme si pongono pensando alla loro prima vacanza con il bebè. Una di queste sarà sicuramente riferita a cosa serve per la giornata in spiaggia.

Cosa portare in spiaggia per il bebè? Vediamolo insieme cosa può servire a un bimbo da pochi mesi a due, tre anni.

Cosa portare in spiaggia con il bebè? Tutto ciò che serve

cosa portare in spiaggia per il bebè

  • crema solare: i bambini devono essere costantemente protetti dal sole.
  • cambio: il classico occorrente per il cambio, fatto di pannolini, salviette e crema. A seconda di quanto tempo state fuori casa, pensate a una scorta adeguata.
  • un body o un pagliaccetto leggero in più per i più piccoli, un cambio da mare per i grandicelli
  • un telo mare sul quale adagiarlo sia per dormire (i piccoli dormono benissimo sotto l’ombrellone sulla sabbia) che per giocare
  • un accappatoio per asciugarlo dopo il bagno in mare
  • un pareo leggero, che torna sempre utile come ulteriore riserva per l’ombra
  • cappellino
  • occhiali da sole (per i più grandicelli)
  • uno o più costumi: cambiare il costumino quando è bagnato aiuta a evitare le irritazioni
  • sandaletti o scarpine da scogli per i bimbi che già camminano
  • frutta, una merenda e qualche snack leggero per gli attacchi di fame dei più grandi
  • biberon (se non allattate al seno), utile sia per acqua e tisana che per succhi di frutta.

cosa portare in spiaggia per il bebè

Per quanto riguarda il biberon, vi consigliamo NUK Nature Sense, il nuovo biberon per bambini della storica casa di prodotti per l’infanzia tedesca NUK. Nature Sense è adatto sia per i più piccoli, data la conformazione della tettarella creata partendo dall’osservazione del seno materno, ma anche per i bimbi più grandicelli.

Sono infatti due i formati di tettarella disponibili: da 0 a 6 mesi e da 6 a 18. Il plus di NUK Nature Sense è che la tettarella è dotata di numerosi fori di diverse misure, studiati per accompagnare il bebè durante la crescita.  Grazie alla conformazione della tettarella, quindi, NUK Nature Sense può facilmente essere utilizzato anche per offrire al bebè alimenti diversi dal latte come acqua, tisane e succhi di frutta.

cosa portare in spiaggia per il bebè

Quali giochi portare in spiaggia per il bebè?

Non è mare, non è giornata in spiaggia senza giochi e più i bimbi crescono, più se ne portano. Ecco un elenco base di ciò che solitamente piace di più.

  • Una piscinetta gonfiabile da riempire con un pochino di acqua e nella quale far giocare i più piccoli
  • ciotoline per i travasi
  • palline o animaletti di plastica galleggiante
  • formine
  • paletta
  • secchiello
  • innaffiatoio
  • una ruspa
  • salvagente e braccioli se il bebè è già grandino
  • un retino per i bimbi più grandi

cosa portare in spiaggia per il bebè

E voi cosa aggiungereste a questo già lungo elenco di cose necessarie per la giornata in spiaggia con i vostri bambini?

Post in collaborazione con NUK

1 Comment on "Sulla spiaggia con il bebè: cosa portare?"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Babby scrive:

    Borotalco fondamentale per asciugarlo bene per il cambio costume e per togliere la sabbia prima di andare via

Scrivi un commento