Tappeti all’uncinetto per la cameretta

ADV

tappeti all'uncinetto per la cameretta

Se sai lavorare all’uncinetto sai benissimo che puoi produrre da sola un sacco di cose per i tuoi bambini: golfini, sciarpe, cappellini, bavaglini, fasce per capelli e tutto quello che ti viene in mente per il suo abbigliamento.

Quello a cui si pensa di meno invece è realizzare degli accessori ad uncinetto per arredare, decorare e rendere accogliente la loro stanza.

Per esempio, hai mai pensato di realizzare dei tappeti all’uncinetto per la cameretta? Te lo consiglio!

Al contrario di quello che puoi pensare, realizzare un tappeto all’uncinetto è facile, veloce ed estremamente gratificante, oltre che rendere vivace la stanza in cui verrà messo. In più il tappeto all’uncinetto è pesante quanto basta per non scivolare sul pavimento e molto morbido tanto da poter essere facilmente messo a lavare in lavatrice.

Tappeti all’uncinetto per la cameretta

Se ti ho fatto venire voglia, ma non hai mai fatto un tappeto a crochet prima di ora, ti consiglio di:

  • scegliere il filato adatto
    Se vuoi fare un lavoro che cresca molto velocemente, puoi usare la fettuccia di cotone o di lycra. E’ un filato molto grosso che si presta benissimo per fare i tappeti all’uncinetto dandone la giusta pesantezza. Si può acquistare nelle mercerie oppure on line e si può trovare in tinta unita o colorata. In alternativa puoi fare da sola la fettuccia riciclando e tagliando a strisce vecchie magliette di cotone o lenzuola che non si usano più.
    Se non ti piace il cotone invece, puoi fare un tappeto tutto in lana. Scegli comunque un filato grosso oppure unisci i fili due, tre, anche quattro volte in modo da lavorarli con un uncinetto molto grosso.
  • scegliere la forma che ti piace di più o che ti riesce meglio
    Puoi fare il tappeto quadrato, rettangolare, rotondo, ovale o della forma che più ti piace. Se sei alle prime armi con l’uncinetto e non sai fare gli aumenti ti consiglio di non lavorare un tappeto tonto, ma scegli di farlo rettangolare magari anche tutto a maglia bassa. Se invece con l’uncinetto te la cavi bene puoi fare un tappeto rotondo o ovale magari seguendo lo schema di un centrino.
  • scegliere i punti da fare
    Il tappeto all’uncinetto ti può venire bello anche se usi punti semplici come la maglia bassa o la maglia alta. In questo caso puoi renderlo vivace e spiritoso utilizzando più filati colorati e giocando a cambiare colore quando vuoi.
    Se invece preferisci qualcosa di più ricercato e in tinta unita, puoi lavorare il tuo tappeto con punti più difficili ed elaborati: verrà bellissimo!
  • usare un uncinetto adatto
    A seconda del filato che userai scegli l’uncinetto della misura adatta. Se farai un tappeto con filati grossi ti servirà un uncinetto la cui misura può variare dal n.8 o 9 fino ad arrivare anche al n.12 o 15. Utilizzando  una misura così grande, ti consiglio di impugnare l’uncinetto come se usassi un coltello. Il tuo polso farà meno fatica a lavorare.

tappeti all'uncinetto per la cameretta

Tanto per farti qualche esempio, quelli che vedi nelle foto sono due tappeti all’uncinetto che ho fatto per la cameretta di mia figlia e ai quali ti puoi ispirare.

Il tappeto bianco che vedi nella foto in alto è fatto con la fettuccia (quella acquistata) ed è adatto per chi sa lavorare in tondo. Se lo vuoi fare puoi seguire il mio tutorial.

Il tappeto colorato invece l’ho fatto lavorando ad uncinetto la fettuccia ricavata tagliando a strisce tante, ma tante magliette che non usavo più. Se vuoi provarci puoi seguire questo tutorial.

Buon lavoro!

9 Comments on "Tappeti all’uncinetto per la cameretta"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. angela scrive:

    ho visto i tuoi lavori e sono veramente belli ed originali e a questo proposito vorrei chiedere il tuo aiuto per realizzare un tappeto a forma di piedone………..ti ringrazio in anticipo

    • Doria Vannozzi scrive:

      Ciao Angela, purtroppo non ho progetti di quel tipo e credo che capirai che non posso fare tutorial su richiesta. L’unica cosa che posso dirti è che devi “giocare” con gli aumenti e i cali di maglia ai lati per dare la forma del piede e fare dei semplici lavori rotondi o leggermente ovali per fare le dita, dita che dovranno essere una più grande dell’altra e che dovrai cucire a mano.
      Comunque grazie per i complimenti.

  2. Elle scrive:

    Sì, che mi hai fatto venire voglia! Eh, ma prima o poi ‘sto uncinetto lo dovrò imparare. Intanto comincio a tagliare a strisce le tante ma tante magliette vecchie che ho 😉

  3. Oltreverso scrive:

    La nonna sta pensando di realizzarne uno per la capAnna… hihihi…

  4. laura scrive:

    Il tappeto quadrato mi piace molto : colorato, riciclato,allegro.
    Ma anche le bambole(che io adoro)e il gufo-cuscino sono da ammirare.
    Brava Doria
    laura

Scrivi un commento