Tecniche di avvicinamento al primo giorno di scuola #compiticolsorriso #philipsdisney

ADV

Lampada-da-tavolo-a-LED-Disney-Philips

“Bianca, hai voglia di cominciare la scuola?”
“No!”
“Ma perché Bianca?”
“In queste vacanze sono diventata un maschio. Prenderò un sacco di note”.

Questo il dialogo che si è svolto ieri sera durante il bagnetto di mia figlia Bianca, prossima al suo primo giorno di scuola. Non mi sono preoccupata molto, non ho dato peso alla trasformazione in atto (e al nesso non poi tanto strano tra note e maschietti) e la sua risposta negativa mi è parsa più dettata da un momento di stanchezza serale che da un rifiuto vero e proprio della scuola.

Quel che è certo è che Bianca finora non si è esposta sull’argomento, non ha espresso ne’ entusiasmo ne’ reticenze particolari, mantenendo un atteggiamento piuttosto distaccato in tutti i mesi di vacanza, come se la prossima apertura delle scuole non la riguardasse da vicino.

Anche con lei, quindi, in questi suoi ultimi giorni di libertà dallo studio ho pensato fosse utile ricorrere alla tecnica di avvicinamento alla scuola che avevo utilizzato con il fratello maggiore: enfatizzare la preparazione del materiale scolastico. Ho dato  spazio ai suoi gusti nel momento della scelta di cartella e astuccio, abbiamo provato il grembiulino nuovo (molto diverso da quello dell’asilo!), stiamo etichettando con il suo nome quaderni e pastelli… insomma, ci stiamo dedicando ad acquisti ed attività che la faranno arrivare perfettamente attrezzata al grande giorno e, io spero, un po’ più assuefatta all’idea che nel corso dei prossimi mesi dovrà impegnarsi per imparare a leggere e a scrivere.

Anche la sua camera si sta un po’ trasformando, per accogliere una scrivania su cui svolgerà i compiti pomeridiani rubando un po’ di spazio alle ceste di giochi e costruzioni. Quando si tratta della loro cameretta, è importante rispettare i loro gusti anche in fatto di arredamento! Sulla scrivania di Bianca, dunque, in armonia con il resto dei complementi d’arredo della cameretta, troneggia la lampada da tavolo di #PhilipsDisney, che abbiamo già iniziato ad utilizzare in questi giorni.

Resistente e a prova di caduta, emette un’intensa luce bianca efficacissima quando si legge e si scrive, m5a credo che per Bianca al momento conti più il fatto che sia tematizzata con l’immagine delle principesse Disney. La stiamo collaudando anche per le letture della buonanotte e, in effetti, la luce a LED che produce agevola la visione delle illustrazioni di cui gli albi per bambini sono ricchi e la lettura dei testi.

Nel frattempo, Luigi, il fratello maggiore, placa le inquietudini settembrine (legate alla ripresa della scuola e agli ultimi compiti delle vacanze in svolgimento) dormendo vicino alla luce da notte nonché proiettore sempre #PhilipsDisney, in compagnia di Saetta McQueen e dei tanti personaggi del film Cars, direi un caposaldo della sua giovane cultura cinematografica 😉

Lampada-da-tavolo-a-LED-disney-philips

Articoli consigliati

Scrivi un commento