Tecnologie innovative per la sicurezza in auto con la nuova B-Max di Ford

ADV

ford

Tra poco finalmente arriveranno le vacanze, dopo un anno di fatiche e sacrifici. Al mare o in montagna, il modo migliore per godersele a pieno insieme a tutta la famiglia è viaggiare sereni, con una macchina sicura e resistente, che garantisca non solo buone prestazioni ma soprattutto un’elevata protezione in caso di incidente. Quando ci sono bambini a bordo, è essenziale considerare innanzitutto la sicurezza in auto prima di affrontare un lungo viaggio.

Per questo oggi parliamo della nuova B-Max di Ford, presentata al Safety Forum tenutosi lo scorso aprile nella sede tedesca della Ford. Si tratta di un’automobile progettata e realizzata proprio per raggiungere i più elevati standard in fatto di sicurezza, utilizzando una tecnologia all’avanguardia e soluzioni innovative, come ad esempio:

  • Speciali acciai al boro ad alta resistenza, che rivestono sia le portiere anteriori che quelle posteriori particolarmente nei punti in cui le strutture sono sottoposte a maggior carico. In caso di impatto laterale, le strutture delle porte assorbono l’energia dell’urto, e in condizioni gravi un meccanismo di blocco, anch’esso rinforzato con acciai speciali, entra in funzione in modo tale che le porte restino saldamente agganciate alla struttura dell’auto, mantenendola integra. Il 58% della scocca, inoltre, è realizzato con leghe in acciaio ad elevata resistenza.
  • Sette airbag di ultima generazione: protezioni frontali per guidatore e passeggero, airbag laterali Thorax 3D, airbag a tendina su tutta la lunghezza dell’abitacolo, e un airbag per le gambe del guidatore. E se volete avere il vostro piccolo accanto a voi mentre guidate, potete disattivare l’airbag anteriore per il passeggero così da montare sul sedile davanti il seggiolino, naturalmente con lo schienale contromarcia.
  • Protezione per i pedoni: la B-Max è stata ideata considerando anche la sicurezza dei pedoni in caso di urto, riducendo al minimo i possibili punti di impatto tra cofano e parabrezza, nella zona dei tergicristalli, i quali sono stati posizionati lontano dal centro del veicolo.
  • Tecnologie di sicurezza attiva e di assistenza alla guida: sarà la prima Ford europea a essere dotata dell’Emergency Assistance, un sistema che, senza necessità di abbonamenti, contatta automaticamente i servizi d’emergenza in caso di incidente, segnalando anche la posizione del veicolo, ricavata tramite il GPS della vettura. Sarà inoltre disponibile il sistema Active City Stop, che frena automaticamente in caso di collisione imminente alle basse velocità (per esempio quando ci si muove lentamente nel traffico o in città), e l’ESP, che aiuta il guidatore a mantenere il controllo del veicolo anche in condizioni estreme.

La B-Max è stata sottoposta a una serie di test condotti nell’arco di 5 anni, e in particolare a 5.000 crash test virtuali e a 40 reali, in modo da perfezionare il suo nuovo sistema di apertura delle porte, con montante centrale integrato, il Ford Easy Access Door, e garantire la sicurezza delle porte posteriori.

Secondo i test effettuati, l’auto è in grado di resistere a una forza laterale di oltre 165 chilonewton, che equivalgono all’energia prodotta da un’auto lasciata cadere da un’altezza di 6,5 metri, o al peso totale di tre elefanti! Insomma, l’ideale per una vacanza che non teme confini né chilometri, persino se avete pargoli al seguito.

Per farvi un’idea dei crash test a cui è stata sottoposta la B-Max, ecco il video:

Scrivi un commento