Troppi zuccheri ai bambini, fanno male? I consigli degli esperti

ADV

 

Durante le feste di Natale grandi e piccini e soprattutto i bambini, hanno proprio esagerato con i dolci, difficile resistere alle tentazioni di questo periodo. Troppi zuccheri non sono solo un problema per i denti ma possono essere dannosi anche per l’organismo.

Secondo il medico e membro del Comitato Tecnico Scientifico di Medicina Complementare della Regione Lombardia, Sergio Maria Francardo, nell’alimentazione per prima cosa bisognerebbe eliminare gli zuccheri raffinati, preferendoli sottoforma di carboidrati, come cereali integrali che rilasciano glucosio in modo lento e costante.

Spesso, ha aggiunto l’esperto, i più piccoli mangiano cibi così zuccherati da nascondere o alterare il sapore stesso dell’alimento e provocando per contro un senso di fame continuo. Inoltre questa insoddisfazione metabolica che causa un calo di glucosio nel sangue, può influenzare negativamente l’umore. Spesso gli improvvisi sbalzi d’umore sono la conseguenza di ipoglicemie reattive, cioè un calo di zuccheri  nel sangue, se si è abituati a consumare merendine fuori pasto.

Altro fattore di rischio da tenere d’occhio è il colesterolo, che dovrebbe essere controllato già da piccoli, a sottolinearlo, il dottor Matteo Giannatasio, medico agronomo e consulente del Servizio di allergologia dell’Ospedale San Gallicano di Roma. Per combattere efficacemente l’obesità infantile, una  disfunzione ormai sempre più diffusa, è infatti fondamentale una sana alimentazione, da sempre raccomandata, non è un luogo comune, prevenire è meglio che curare. Quindi non solo per gli adulti ma anche per i nostri bambini, passate le feste, un po’ di regole alimentari non guastano, meglio zuccheri semplici della frutta, cereali integrali, verdure e una genuina torta fatta in casa!

Scrivi un commento