Tutti gli utilizzi dell’aceto per una vita senza sprechi

ADV

Siamo soliti riempirci la casa di prodotti per ogni uso, di creme e cosmetici di bellezza, di ogni ritrovato miracoloso per avere casa e bucato profumati e splendenti. Nello stesso tempo, però, cerchiamo di essere attente all’ambiente e al portafogli. Ci sono alcuni accorgimenti che potrebbero permetterci di vivere in maniera più semplice, senza troppi sprechi, risparmiando e nello stesso tempo mettendoci la coscienza un po’ più a posto riguardo all’ecologia.

Prendiamo ad esempio un prodotto di poco costo ma talmente versatile che forse non mi basterà un post per elencarvi tutte le sue proprietà: l’aceto.

Dell’uso dell’aceto bianco in cucina molte di voi saranno esperte: per conservare i cibi sotto vetro come peperoni, zucchine in carpione, cavolfiore, cetriolini è davvero molto utile. Ma provate a usarlo insieme all’acqua quando pulite il pesce, eviterete che le mani rimangano troppo impregnate di cattivo odore.

Se, invece, la carne che avete acquistato è molto dura, una marinatura di un giorno in acqua e aceto può renderla più morbida.

Ma veniamo ora al potere detergente dell’aceto:

  • potete lavare le verdure e la frutta, sarete certi che verranno eliminati meglio terra e antiparassitari, mantenendo intatto l’apporto di vitamine
  • se non volete asciugare bicchieri e cristalli, provate a lavarli con acqua e aceto e a metterli a testa in giù, saranno brillanti e splendenti
  • per pentole e stoviglie piuttosto unte, aggiungete aceto ad acqua e poco detersivo, potrete risparmiare in detergente e avrete un risultato migliore, più profumato.
  • frigorifero, congelatore e forno è meglio lavarli con una spugnetta imbevuta ci acqua e aceto tiepido, i cibi così non prenderanno l’odore del detersivo
  • i pavimenti appena imbiancati, se passati con uno straccio imbevuto di acqua e aceto e successivamente sciacquati, perdono i residui di pittura e di polvere. Provate anche il sostituto del detersivo per pavimenti suggerito da mammafelice, io l’ho fatto e, soprattutto per il pavimento della cucina il risultato si vede!
  • così come i bicchieri, anche i vetri, i cristalli, i lampadari vengono brillanti con la solita soluzione in parti uguali di acqua e aceto
  • gli oggetti di rame e ottone tornano splendenti se vengono grattati con sale grosso inumidito con aceto caldo e poi sciacquati e asciugati con un panno morbido.

Un ulteriore uso dell’aceto in casa è legato al suo potere decalcificante. L’aceto è un anticalcare naturale che potrete usare per

  • lavatrice: programmate un lavaggio a vuoto a 90° versando 4 litri di aceto  e ne libererete le tubature da calcare e sporco
  • lavastoviglie: come per la lavatrice, basta un lavaggio a vuoto con un litro di aceto.
  • rubinetti, lavello e box doccia

Questi sono solo alcuni dei molteplici utilizzi dell’aceto, che, come avrete visto, può sostituire tantissimi prodotti  che abbiamo in casa, meno naturali e più costosi. Alla prossima per altri consigli utili!

Fonte:

acetoponti.it

mammafelice

makeup-bellezza.com

magazine.quotidiano.net

housekeeping.about.com

shine.yahoo.com

3 Comments on "Tutti gli utilizzi dell’aceto per una vita senza sprechi"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. anna scrive:

    Fantastico per le pentole in acciaio, lucidissime !

  2. Betsabè scrive:

    io lo uso per eliminare cattivi odori dalle tubature e per il calcare nella stiretta,

  3. Gorizia scrive:

    Lo uso tanto anch’io!
    Lo metto in lavatrice insieme al detersivo normale come ammorbidente!!!

Scrivi un commento