Vacanze: conservare i ricordi e i tesori dei bambini

ADV

 

 

 

Siete rientrati anche quest’anno dalle vacanze con bagagli, giochi dei bimbi ancora pieni di sabbia, tante foto nella digitale che scaricherete sul computer e difficilmente stamperete, libri e qualche vestito nuovo preso nei saldi o nei mercatini? Tutto qui? I vostri cuccioli non vi hanno riempito le borse di conchiglie legnetti, pigne, sassi e sassolini, foglie e bacche? Avrete certamente portato a casa qualche ricordo delle vacanze trascorse raccolto insieme ai vostri piccoli nelle lunghe giornate insieme.

Magari le maestre di nido, asilo e scuola avranno chiesto di ritornare a settembre con qualche piccolo tesoro da mostrare agli amici. Come conservare tutti i souvenir delle vacanze senza che vengano dispersi nel caos del rientro?  Il modo migliore è certamente quello di procurarsi una bella scatola e sistemarli dentro. Se ne avete una di legno, magari di quelle che contengono i vini pregiati che si regalano a Natale e che avete conservato con cura perchè potrebbe tornare sempre utile, recuperatela nei meandri della cantina e, senza dir nulla al marito, trasformatela nello scrigno dei tesori delle vacanze.

Coinvolgete il vostro bimbo e, dopo averla ben pulita, dipingetela con i colori acrilici che più vi piacciono. Se siete stati al mare, potreste optare per un bellissimo azzurro, se i tesori sono stati raccolti in montagna, invece, potreste utilizzare un verde prato. E per abbellirla? Create con le patate o con i tappi di sughero o ancora con le spugne degli stampini con delle forme semplici: dei pesciolini o dei fiori, ad esempio. Una volta asciugate le mani di colore che avete dato per dipingere la scatola, immergete gli stampini nel colore che avrete scelto e insieme al vostro bimbo distribuite qua e là tanti pesciolini o tante margherite.

Potreste anche incollare alcuni dei tesori: sabbia e conchiglie, fiori secchi e foglie, ma anche immagini, biglietti, cartine e cartoline. Insomma, tutto ciò che è rimasto dei giorni spensierati delle vostre vacanze potrà essere incollato (in alcuni casi, meglio la colla a caldo!) sulla scatola. Se non ne avete una di legno, poco male: in casa c’è sempre qualche scatola da scarpe che può essere elevata di grado e trasformata in scrigno dei tesori da mostrare orgogliosi alla maestra quando si torna in classe!

Al lavoro!

Fonte:

countryliving.com

crafts.kaboose.com

crayola.com

teatodtoad.typepad.com

kiboomu.com

Postato in: Fai da te

1 Comment on "Vacanze: conservare i ricordi e i tesori dei bambini"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Villaggi Lazio scrive:

    E’ una cosa carina, indubbiamente riporre e conservare gli oggetti dei bimbi, usati in vacanza è una cosa carina.

Scrivi un commento