Vacanze estive: il momento della grande svolta

ADV

lenzuolino picci “​Stanotte Clara è stata tranquilla, non trovi?”​ ​

“​Sì, in fondo, si è svegliata solo un paio di volte e mi avrà sferrato non più di​3 o 4 calci…”.​

Clara ha 1 anno e da quando è nata – con l’eccezione del primo mese di utilizzo saltuario di un fantastico sidebad – ha sempre, sempre dormito nel lettone. Per scelta. Mia. Condivisa – per amore ma senza troppa convinzione – dal papà.

Ho provato a convincere anche lui​ degli enormi benefici del cosleeping di cui sono convinta assertrice. Ma lui niente. O meglio, in linea teorica, i principi del maternage ad alto contatto lo ispirano, ma all’atto pratico, contano di più gli effetti disastrosi delle notti a dir poco movimentate che trascorriamo da 13 mesi a questa parte…

C’è da dire che la piccola deve avere una specie di radar. Cioè: per quanto si muova – e si muo​ve parecchio – tiene sempre la testolina dalla mia parte, mentre con i piedi si diverte a tormentare il papà, ora con “delicati” massaggini sulla schiena ora con veri e propri calci che, nel cuore della notte e in pieno sonno, non devono, in effetti, essere troppo simpatici 😉

È per questo che abbiamo deciso: le vacanze estive dai nonni saranno il nostro banco di prova, il momento della svolta epocale, del primo vero distacco dalla piccola: proveremo a farla dormire nel suo lettino​!​ Dopotutto, adesso è grande e, sempre in teoria, i bambini cresciuti ad alto contatto vivono i distacchi serenamente. Vedremo. Vi terrò aggiornati.

I preparativi per il grande evento

Noi, intanto, ci stiamo dando tutti un gran daffare per arrivare preparati al grande evento​.​ Dai nonni è già pronto un fantastico lettino vintage, quello che a suo tempo ha accolto me e mia sorella. E porteremo da casa un’intera parure di lenzuola: da quelle ricamate con tutto l’amore del mondo dalla prozia Lauretta ​a quelle scelte con cura tra le più morbide e fresche presenti sul mercato.

parure di lenzuola Nella foto potete ammirare:​ sulla sinistra lenzuola​ ricamate a mano; sulla destra, lenzuolino​ Lola Noel di Picci. 100% cotone, prodotto italiano di ottima qualità decorato con simpaticissimi animaletti e con un bordo a quadretti bianchi e rossi.

Che il giaciglio preparato con tanta cura e dedizione e soprattutto somma speranza di dormire nel prossimo futuro sonni più tranquilli faccia il miracolo, è quello che ci auguriamo tutti. A me non resta che godermi queste ultime (?) settimane nel lettone con la piccola. Questo post è offerto da Picci. Picci-Blinky- maggio-agosto

Scrivi un commento