Da 18 ottobre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Video: cibi da evitare in gravidanza

ADV

In gravidanza sono da evitare alcuni cibi che possono essere contaminati con batteri pericolosi per la salute del feto. In particolare, si sconsiglia di consumare carni crude o poco cotte oppure insaccati crudi come prosciutto crudo, bresaola o speck, per ridurre al minimo il rischio toxoplasmosi. Non esiste il vaccino per la toxoplasmosi, quindi se non siete immuni l’unico modo per evitarla è attenersi alle norme igieniche alimentari.

Per evitare l’epatite, qualora non abbiate fatto il vaccino prima di restare incinta, è invece saggio astenersi dal consumare carne cruda o uova crude. Il pericolo riguarda soprattutto le produzioni artigianali, mentre invece risultano controllate e in genere sicure le produzioni industriali, tuttavia è buona norma mangiare cibi ben cotti oppure, in caso di verdura e frutta, lavata con scrupolo e magari lasciata a bagno con il bicarbonato.

Per quanto riguarda il ristorante, è buona norma evitare verdura cruda se non siete sicuri di come sia stata lavata (quindi preferite i contorni cotti a quelli crudi), e chiedere carne cotta a puntino piuttosto che al sangue.

Evitate, per quanta gola vi possano fare, i formaggi crudi e artigianali, il latte crudo, i frutti di mare crudi, per il rischio di listeriosi o di altri batteri che normalmente invece scompaiono con la pastorizzazione. Evitate tutti gli insaccati di provenienza non certa o artigianale.

Non ci sono invece particolari controindicazioni sul pesce, a parte il consiglio di non eccedere con il tonno ed il pesce spada: nei pesci di grande taglia è possibile infatti l’accumulo di metalli pesanti come il mercurio, che a lungo andare si rivela nocivo per la salute.

Video a cura di Blogmamma in collaborazione con Openminds corsi pre-parto

Scrivi un commento