Da 3 dicembre 2015 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

Viva la mamma di Beretta al Mammacheblog

ADV

Viva la Mamma di Beretta al Mammacheblog

Viva la Mamma di Beretta ha sfamato anche quest’anno le mamme che hanno partecipato al Mammacheblog. Con molte amiche ci siamo viste di persona, molte altre hanno seguito attraverso i social questa giornata intensa e bellissima. Un Mammacheblog, quello creativo, che mette voglia di fare. Ascoltare le testimonianze di chi partendo da una passione sta coraggiosamente imbastendo un’impresa propria è davvero stimolante per tutti e personalmente mi ha dato una grande carica.

Alle testimonianze si aggiunge la pratica: tutti i laboratori proposti sono stati una vera occasione per scoprire nuove possibilità di essere creative. Dalla fotografia digitale ai visual food, dal cucito creativo alla maglia, laboratori di creatività rivolti anche ai bambini: frequentare il Mammacheblog Creativo rende tutti più desiderosi di “mettere le mani in pasta”.

Il Mammacheblog è organizzatissimo: l’unica cosa a cui bisogna pensare è quella di iscriversi. Persino la pausa pranzo non è un problema per chi vi partecipa. Da anni è offerta da Beretta che propone alle mamme, ai tanti papà e agli affamati bambini presenti i suoi gustosi e comodissimi tramezzini.

Viva la Mamma di Beretta al Mammacheblog

#vivalamammaberetta e il pranzo al Mammacheblog

Il Mammacheblog è stata anche l’occasione in cui #vivalamammaberetta ha presentato la nuova linea di tramezzini, quella vegetariana. Oltre a sandwich con tonno pomodoro e olive, focaccine col crudo mozzarella e olive e  cotto mozzarella e pomodori, abbiamo potuto scegliere anche tra due tramezzini vegetariani molto saporiti

Viva la Mamma Beretta: la linea vegetariana

Tenendo conto che sono sempre di più le persone che scelgono una dieta vegetariana e che prediligono un’alimentazione ricca di verdure, anche Viva la Mamma ha pensato di proporre una serie di prodotti con ingredienti vegetali ma altrettanto gustosi.

I due tramezzini che abbiamo provato in pausa pranzo sono entrambi senza maionese ma ugualmente morbidi. Pane con avena, crema di ceci, pomodorini semi essiccati e olive taggiasche il primo, pane con avena, tofu, zucchine, pomodorini e crema al basilico il secondo. Entrambi sono molto gustosi e hanno riscosso parecchio successo, soprattutto tra le mamme

Viva la Mamma di Beretta al Mammacheblog

Personalmente, non amando la maionese, ho davvero gustato il tramezzino con le olive taggiasche: la crema di ceci lo ha reso morbido, e i pomodorini e le olive gli hanno dato un gusto davvero sfizioso e dal vago sentore d’estate….

Da mamma con figli adolescenti che spesso tornano a casa da scuola e devono pensare da soli al pranzo, penso che tutta questa linea di focaccine e tramezzini offra davvero una soluzione interessante quando la mamma non ha preparato nulla. Buon appetito!

Viva la Mamma di Beretta al Mammacheblog

Scrivi un commento