Quando si comincia a provare ad avere un bambino non sempre le cose vanno lisce e veloci come vorremmo e si comincia subito a pensare che ci sia qualche problema facendosi prendere dall’ansia. In realtà, secondo gli specialisti, rimanere incinta anche dopo più di un anno di tentativi è normalissimo e dopo i 35 anni la fertilità tende a diminuire. Vediamo insieme come è possibile dare una mano alla fortuna ed accelerare i tempi.

Il primo consiglio degli esperti è di avere rapporti regolari: pare che siano necessari almeno due rapporti sessuali a settimana per non rischiare di saltare il periodo fertile.

Lo stress è da bandire assolutamente perché può nuocere all’ovulazione come anche fumo ed alcool che influiscono negativamente anche sulla produzione di spermatozoi.

Ovulazione: quando avviene

Ma più precisamente, come funziona l’ovulazione e come possiamo avere sempre pronto un calendario che ci dica chiaramente quali sono i giorni fertili?

L’ovulazione avviene quando le ovaie liberano uno o più ovuli ed è il periodo più fertile del mese. Gli spermatozoi hanno una vita compresa tra i 3 e i 5 giorni mentre l’ovulo dura massimo 24 ore, considerando questi tempi il periodo fertile viene calcolato da 4 giorni prima a 24 ore dopo l’ovulazione vera e propria.

Ci sono alcuni segni che possono farti capire che sta avvenendo l’ovulazione:

  • tensione o dolore al seno
  • dolori addominali, in genere in corrispondenza con l’ovaia che sta ovulando
  • maggiore desiderio sessuale
  • secrezioni vaginali più dense ed abbondanti

Purtroppo, ci sono donne che non avvertono nessuno di questi segni.

Ci sono altri metodi per conoscere il giorno dell’ovulazione, ma alcuni sono piuttosto complessi, macchinosi ed adatti a chi ha cicli molto regolari, come la curva della temperatura basale, altri sono piuttosto costosi, come i test di ovulazione che vengono venduti in farmacia.

Durante un ciclo normale di 28 giorni l’ovulazione si verifica il 14esimo giorno, ma una donna può avere un ciclo più corto o più lungo. Ad esempio se il ciclo è di 24 giorni, l’ovulazione ha luogo il dodicesimo giorno, in più ci sono diversi fattori che possono variare il giorno dell’ovulazione quindi dobbiamo allargare il periodo di fertilità dall’undicesimo al diciottesimo giorno del ciclo, i calcoli diventano complicati e noiosi e qui entra in gioco il calendario dell’ovulazione.

Il calendario dell’ovulazione

Da qualche tempo il calendario dell’ovulazione si può avere online, raggiungibile da qualsiasi computer con i propri dati di login, automatizzato e in italiano: Dinamiche rosa è semplicissimo da usare ed impostare e ti dice qual è il tuo periodo fertile, calibrato sul tuo ciclo personale. Ogni mese puoi andare a consultarlo online oppure farti mandare via email un avviso quando stanno per arrivarti le mestruazioni e/o quando sta per arrivare il tuo periodo di massima fertilità. Più comodo di così …