Ho appreso in questi giorni dell’esistenza nella regione in cui vivo del Festival per ragazzi “Città in Fiaba” e come potevo non parlarne! Quest’anno è ispirato ad Alice e il suo paese delle meraviglie, con un fantasmagorico programma di teatro, musica, laboratori, incontri con gli autori, mostre, libri e giochi.

Le più belle città murate del Veneto, nei mesi di aprile e maggio, saranno pronte ad accogliere non solo Alice ma bambini d’ogni età che, accompagnati da mamma e papà, potranno viaggiare in mondi fiabeschi popolati dai più curiosi e singolari personaggi che la letteratura per l’infanzia inglese ci abbia mai regalato.

Ogni appuntamento sarà un tributo alla figura di Carroll, insuperabile cantastorie e mago delle parole, e sarà caratterizzato da un ricchissimo calendario di intrattenimenti in grado di soddisfare e divertire anche i bambini più esigenti.

Gli incontri si terranno il pomeriggio della domenica, dal 4 aprile al 31 maggio, nei castelli, nelle piazze cittadine e nei centri storici di Padova, Vittorio Veneto (Tv), Noale (Ve), Carmignano (Pd), Castelfranco (Tv), Marostica (Vi), Soave (Vr), Lazise sul Garda (Vr), Cittadella (Pd). Qui troverete il calendario completo.

Come le passate edizioni il programma è ricchissimo di eventi tra cui, in occasione della celebrazione, nel 2009, del quarto centenario della prima osservazione astronomica di Galileo a Padova, “Città in fiaba” propone anche uno spettacolo interattivo sulla scienza galileiana “Il professor Lente ed il segreto di Galileo”, per bambini dai 6 anni, per scoprire attraverso un divertente viaggio scientifico le mirabolanti e rivoluzionarie invenzioni di Galileo Galilei, tanto amate anche da Carroll.

L’idea del festival è di trasformare la città in un luogo di fantasia, in una città a misura di bambino. Città in Fiaba è dedicato ai cittadini “più piccoli” ai loro sogni, alla loro immaginazione, alla loro creatività.

Mi è sembrata una buona iniziativa e sicuramente ci porterò i miei marmocchietti.

Immagine:
cittainfiaba.it