Dopo mesi di chiacchiere e pettegolezzi sulla sua gravidanza, Gianna Nannini sorprende e commuove con un lettera aperta alla figlia Penelope che nascerà a breve. La cantante scrive su Vanity Fair alla figlia parole dolcissime e ricche d’amore ecco uno stralcio : “Ti chiamerò Penelope perché mi hai aspettato tanto prima di nascere. Hai aspettato che fossi pronta. Per tre volte non lo sono stata, ma oggi lo sono”. E poi aggiunge: “Dio è donna. Lo capirai presto e lo capiremo insieme”.

“Tu, il più grande amore della mia vita, arrivi dopo il dolore profondo e lo shock, ma ci ho creduto pienamente, e ho sentito la forza per riuscirci, e ti ho desiderata così tanto che oggi, mentre ti scrivo, ti ho dentro di me. Mi piace pensare che Io e te ( sarà il titolo del  suo prossimo album, realizzato proprio durante la gravidanza, uscirà l’11 gennaio e nelle parole tutte le emozioni della Nannini nel vissuto di questa straordinaria esperienza) possa rimanere il mio inno all’amore, un amore grande che rivendichi il desiderio della donna e la sua libera scelta”.

Sulla copertina di Vanity Fair trionfa una bellissima foto scattata da Jean-Baptiste Mondino  –  noto fotografo e regista dei videoclip per Madonna, Prince, David Bowie  – dove la Nannini posa con il pancione indossando una maglietta, quasi una provocazione e una risposta a chi ha malignato, con la scritta “God Is A Woman“, Dio è donna!