Tutti i bambini adorano giocare, è il loro modo di esprimersi, di comunicare e interagire con le persone che li circondano, è la prima finestra attraverso la quale si affacciano alla vita. Con il gioco, imparano a esplorare il mondo, attraverso l’utilizzo dei cinque sensi. Ma come si fa a scegliere il regalo più adatto, da mettere sotto l’albero di Natale, che stimoli la creatività e lo sviluppo emotivo del bambino?

Ecco qualche utile consiglio:
– considerare l’età del bambino
, ma non farne un vincolo infatti molti giocattoli “crescono” insieme ai bambini, che modificano il loro modo di utilizzarli in base alle nuove acquisizioni ed esigenze emotive;
non farsi condizionare dal sesso in quanto la definizione di giochi “da maschio” o “da femmina”, spesso, corrisponde a preconcetti culturali che i bambini non hanno;
cercare di orientare la scelta verso i giocattoli che permettano un intervento attivo del bambino, che si possano prestare a diversi utilizzi e trasformazioni in base alla fantasia;
– favorire, man mano che il bambino cresce, giochi da condividere con altri, infatti, crescendo si sviluppa la sua capacità di giocare con altri bambini;
–  non scegliere, necessariamente, fra i giochi proposti dalla moda del momento, indirizzandosi, invece, verso un giocattolo “alternativo” e lasciandosi guidare dal proprio intuito;
scegliere il gioco pensando al bambino che lo riceve e non a realizzare i propri desideri insoddisfatti o allo scopo di rivivere le emozioni della propria infanzia;

Ed ora vediamo invece quali sono i requisiti necessari che rendono sicuri i giocattoli dei nostri bambini:
– ogni giocattolo deve essere contrassegnato dal marchio che ne garantisce la conformità alle norme europee. Il marchio CE è obbligatorio in tutto Europa e indica che l’articolo è in regola con la normativa vigente. E’ sconsigliato l’acquisto di giocatoli che ne sono sprovvisti;
evitare i giocattoli alimentati direttamente con presa elettrica. Per la maggiore sicurezza del bambino è meglio scegliere quelli a batteria;
rispettare la fascia di età indicata sulla confezione. Per le caratteristiche dei materiali e la dimensione dei componenti rimovibili, un giocattolo sicuro per una fascia di età, può risultare molto pericoloso per età inferiori;
– verificare che le dimensioni dei giocattoli e delle parti staccabili siano tali da non poter essere inalati o ingeriti;
prestare attenzione ai materiali utilizzati. In caso di giocattoli di stoffa o di peluche è bene controllare che i materiali siano di alta qualità (peli che non si staccano, occhi e naso fissati in modo anti-strappo, cuciture solide) e che non siano infiammabili;
evitare i giocattoli con bordi o punte taglienti. Nel caso il materiale utilizzato fosse metallico, verificare che i bordi siano opportunamente orlati;
verificare periodicamente il buono stato di conservazione e l’assenza di rotture nei giocattoli già presenti in casa da tempo. L’uso potrebbe averli resi pericolosi ed in questo caso, si consiglia di eliminarli;
le armi-giocattolo, destinate ai bambini di età più elevata, devono utilizzare solo proiettili forniti dalla ditta produttrice. Frecce e dardi devono avere la punta arrotondata, possibilmente di sughero o protetta con una ventosa difficilmente rimovibile;
tende e casette in tela non devono avere chiusure automatiche. Inoltre, i sistemi di sostegno devono essere di plastica, leggeri e facili da montare. La stabilità deve essere affidabile anche per movimenti bruschi;
– verificare che la confezione sia completata da istruzioni in lingua italiana sulle modalità di montaggio e di utilizzo.

Immagini:
injurylaw.labovick.com