Tutti sanno che la gravidanza è un periodo bellissimo per noi donne ma, anche, molto complicato, la coppia e la famiglia in generale vengono coinvolte, durante tutto il periodo dell’attesa, con i piccoli disturbi tipici di questo periodo: nausee, sbalzi d’umore, dolorini, ecc. ecc.

Quello che non tutti sanno è che il cioccolato può essere un validissimo alleato per le donne in generale e, soprattutto, in gravidanza.

Dimentichiamoci la paura dei chili in eccesso e tutte le dicerie sul cacao perché la maggior parte sono, appunto, dicerie senza nessun fondamento di verità. Gli specialisti hanno scoperto che il cioccolato fa bene alla maternità e che, se mangiato con moderazione, non fa aumentare di peso ma è un ottimo sostegno per i piccoli problemi di salute e di umore.

Uno studio recente ha confermato i risultati ottenuti in varie ricerche precedenti, qualche quadratino di cioccolato al giorno (meglio se fondente e di ottima qualità) aiuta a mantenere basso il colesterolo cattivo, diminuisce il rischio di gestosi  ed ipertensione, di anemia, aiuta a ridurre gli attacchi di mal di testa e può essere d’aiuto anche nella sindrome premestruale e nel diabete.

Sono alcuni componenti del cacao i responsabili di questi “aiutini” molto femminili, in particolare flavanoli, procianidine e teobromina, che stimolano il metabolismo e, come se non bastasse ha anche spiccate proprietà antiossidanti e ipolipidemiche dal punto di vista fisico e proprietà antidepressive dal punto di vista psicologico.

Metto un’ultima nota che va bene in gravidanza ma anche prima e dopo: lo studio ha anche dimostrato che la durata e la qualità dei rapporti sessuali è favorevolmente influenzata da un po’ di cioccolato, non ha nessuna importanza il tipo, a noi la scelta se preferire un cioccolatino, un po’ di nutella o un po’ di cioccomiele 😉