Il sole protegge i bambini dall’asma

L’asma è una delle malattie che può provocare disturbi del sonno nei bambini e con cui il piccolo che ne è affetto deve imparare a convivere per molti anni! Ma sembra da un recente studio spagnolo che l’esposizione al sole potrebbe proteggere i bambini dall’asma!

Infatti il dottor Alberto Arnedo-Pena, epidemiologo presso la Sanità Pubblica Centro di Castellón in Spagna, sostiene che troppo sole fa male, perché, come tutti sappiano, può provocare il cancro della pelle, ma è altrettanto vero che troppa poca esposizione al sole può provocare seri danni alla salute, tra cui l’asma. Dunque il giusto, come in tutte le cose, sarebbe la giusta via di mezzo!

La ricerca coordinata dal professor Luis Garcia Marcos dell’Università di Murcia e che faceva parte dell’Internationa Study of Asthma and Allergies in Childhood evidenzia come i bambini che vivono nelle città soprattutto quelle del nord dove sono esposti a minore esposizione solare sono a maggior rischio di soffrire di asma a causa proprio delle ridotte ore di luce solare.

Infatti pare che nei bambini esaminati che soffrivano di asma ci fosse una carenza di vitamina D, che per il 90% la si acquisisce direttamente dall’esposizione solare e la maggior parte dei bambini con carenza di questa vitamina vivevano proprio in città del Nord!

Arnedo-Pena dichiara: “Anche se abbiamo bisogno di più studi a tema – questa ipotesi non ha nemmeno cinque anni – è chiaro che un livello medio di esposizione al sole è importante per l’assimilazione della vitamina D, un composto che è estremamente importante nel prevenire malattie come l’asma , la tubercolosi e altre malattie infettive”

Ecco dunque mamme cosa significa quando i nostri pediatri, anche se in pieno inverno, ci dicono di portare comunque a spasso i bambini approfittando magari del loro pisolino mattutino o pomeridiano, serve al piccolo a favorire la sintesi della vitamina D!

Immagini:
kimblo.com

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/