Halloween è proprio alle porte, mancano pochissimi giorni per festeggiare insieme ai bambini la festa più macabra dell’anno!!! E se ancora vi manca qualche idea su come decorare la casa ecco dei simpatici portacandela a forma di zucca, fantasma e pipistrello con cui potrete creare l’atmosfera giusta!

Sono semplici lavoretti da realizzare e può essere un modo per coinvolgere i bambini e i loro amici in un’attività divertente (naturalmente sotto la supervisione dei genitori).

Materiale (per tutti i portacandela)
– pasta per modellare autoindurente (tipo Das)
– colori a tempera;
– pennello;
– stuzzicadenti;
– filo elettrico;
– cartone;
– filo di ferro;
– matita;
– tronchese;
– coltello;
– forbici;
– colla;
– candele;

Per il portacandela a forma di zucca

Modellare una grossa palla di pasta e imitare le righe della zucca con uno stuzzicadenti. Modellare 2 salsicciotti per i piedi, 2 mani a forma di manopole e una pallina per il naso. Per le foglie, appiattire un po’ di pasta e ritagliare una forma a stella con il coltello.

Fissare naso e piedi con stuzzicadenti bagnati di colla. Tagliere con il tronchese 2 fili elettrici. Infilarne le estremità bagnate di colla nelle mani e nel corpo. Incollare la foglia. Conficcare 2 fili di ferro attorcigliati per i viticci.

Infilare una candela nella zucca per circa 1 cm. Fare asciugare la pasta per il tempo necessario. Togliere delicatamente la candela. Dipingere la zucca. Fare asciugare.

Per il portacandela a forma di fantasma

Modellare un rotolo svasato e ondulato alla base. Preparare naso, mani e piedi. Assemblare gli elementi con mezzi stuzzicadenti e 2 pezzi di filo elettrico bagnati di colla. Inserire la candela. Fare asciugare, poi dipingere.

Per il portacandela a forma di pipistrello

Modellare una grossa palla per il corpo, una piccola per il naso e 2 rotoli per i piedi. Modellare 2 orecchie. Fissare gli elementi con mezzi stuzzicadenti bagnati di colla. Ritagliare 2 ali di cartone. Spalmarne di colla le estremità e infilarle nel corpo. Inserire una candela. Fare asciugare e dipingere.

Simpatici vero? Naturalmente bisogna fare attenzione ed assicurarsi che i portacandele siano stabili e non lasciare mai una candela accesa incustodita!

Fonte: “Attività per tutto l’anno”