Girovagando per il web mi sono imbattuta in un articolo sulla Stampa.it scritto qualche mese in cui venivano evidenziate le dicerie più comuni e fantasiose sulla gravidanza. Non vi nego che mi ha divertita tanto e che in realtà alcune di queste mi sono anche state dette da nonne e zie soprattutto durante la mia prima gravidanza.

Infatti molto spesso quando si ha la fortuna di rimanere incinta si diventa oggetto delle più incredibili affermazioni, consigli, avvertimenti e “previsioni” tutte, in genere, non richieste e tra le molte ecco qui le più curiose, bizzarre e, perché no preoccupanti. 😉

Dunque ecco le dicerie “buone” e alquanto divertenti:
se hai le “voglie” di dolci, avrai una femmina;
– se hai le “voglie” di formaggio, avrai un maschio;
– se tua madre ha avuto una gravidanza facile, l’avrai anche tu;
– fai la prova del pendolo: se un ago appeso a un filo e tenuto sospeso sopra la mano oscilla avanti e indietro avrai una femmina, se si muove formando un cerchio avrai un maschio;
– pancia alta: è un maschio. Pancia bassa: è una femmina;
– massaggiarsi con olio d’oliva durante la gravidanza farà “scivolare” fuori facilmente il bambino;
– se nasce ad Aprile sarà un bambino imprevedibile.

Invece le dicerie “cattive” e che spesso mettono un po’ di ansia inutile nelle future e novelle mamme:
– se una donna incinta vede un topo, avrà un bimbo peloso;
– il feto che si succhia il pollice avrà il labbro leporino;
– indossare scarpe con tacchi alti farà nascere un bambino strabico;
– indossare collant o panty in gravidanza può provocare l’aborto o la nascita prematura;
– avere voglia o mangiare fragole in gravidanza fa nascere un bambino con una voglia di colore rosso;
la nausea mattutina cessa non appena nel feto si sviluppa la pelle;
– prendere un abito premaman in prestito da una donna che ha avuto un aborto farà abortire anche te;
– si perde un dente per ogni gravidanza;
– fare esercizio o stretching in gravidanza può far avvolgere il cordone ombelicale intorno al collo del feto;
– se hai forti bruciori di stomaco, sarà un bambino indisciplinato;
– se il bambino nasce con i denti è segno di sifilide;
comprare una culla o carrozzina prima che il bambino sia nato, porta male.

Insomma care mamme, se doveste essere “vittima” di uno di questi consigli, cercate di sorridere come ho fatto io e pensate quanto meraviglioso sia dare la vita. 🙂 Ma a voi qualcuno di questi “consigli” e/o avvertimenti sono stati dati? Ne conoscete altri?

Immagini:
babyboomercaretaker.com
tuttovitamine.it