Libri per genitori: “Fai la nanna senza lacrime” di Elizabeth Pantley

Quante di noi hanno trascorso notti in bianco a causa del piccolo che non dorme?! Oppure si sveglia durante la notte e cerca la mamma per riaddormentarsi? Tutto nella norma non preoccupatevi anche se a lungo andare sfinisce noi genitori! Oggi vi segnalo un libro “Fai la nanna senza lacrime” di Elizabeth Pantley, mamma di quattro figli che in certi momenti si è ritrovata anche lei a dover lottare con il sonno dei propri bambini.

Il suo è un “metodo” semplice e naturale per insegnare al bambino ad addormentarsi senza capricci, a riprendere sonno da solo quando si sveglia nel corso della notte e anche a riposare nel modo corretto durante il giorno, tutto questo fatto pian pianetto e molto dolcemente!

E’ un libro in cui i genitori possono crearsi un programma personale in base alle proprie abitudini e a quelle del bambino. Insomma è possibile prendere, tra le varie proposte ciò che più fa al nostro caso e cercare di farle proprie imparando prima di tutto ad osservare le abitudini e le preferenze di nostro figlio perché ogni bambino ha una sua personalità ed è giusto tenerne conto prima di modificare i suoi ritmi.

Alla base del libro naturalmente il concetto che i primi anni sono quelli in cui occorre aiutare i bambini a maturare abitudini sane nei confronti del sonno, che dorma nel suo lettino o insieme a voi, che abbia solo pochi giorni o qualche mese in più, insomma cercare di far capire al piccolo che andare a nanna è un momento piacevole, tranquillo e assolutamente necessario e di cui non c’è nulla da temere.

Immagini:
bol.it

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/