Io adoro i libri, sono stata anche una libraia fino all’anno scorso, ne ho migliaia di tutti i tipi e spero che i miei bambini ereditino questa passione smisurata, moltissimi genitori sono come me e sperano che i figli diventino amanti dei libri e della lettura ed è proprio a loro che si rivolge il libro di cui parliamo oggi, ha un titolo bello lungo che ho dovuto riassumere nel titolo di questo articolo, ma per esteso è “1001 attività per raccontare esplorare giocare creare con i libri”.

L’edizione italiana è del 2009 presso Lapis Edizioni, un editore romano specializzato in libri per bambini e ragazzi, l’autore è il francese Philippe Brasseur che è rimasto incantato dai libri fin da piccolo arrivando a consacrarsi al mestiere di scrittore ed illustratore, dopo essere passato attraverso tanti altri lavori sempre nel campo dell’editoria.

Dentro questo volumetto verde, pieno di illustrazioni divertenti, si trovano centinaia di idee per esplorare e giocare i libri insieme ai bambini. Perfetto per le mamme ed i papà, ma anche per gli insegnati e chi ha un ruolo educativo in genere come animatori e bibliotecari, per tutte le persone che sono a contatto con bambini dai 2 agli 8 anni (ma anche oltre, perchè no!?) e vogliono far scoprire ai piccoli la magia contenuta dentro i libri.

Quello che Brasseur tiene a precisare fin dall’introduzione è che non è un libro per imparare a leggere, insegnare le tecniche di lettura non gli interessa, quello che insegna è ad amare i libri “tout court”, trasformandoli in oggetti di piacere immaginazione e crescita e, per far questo si parte da un capitolo tutto dedicato a “creare un clima che faccia venire voglia di leggere” con tante idee per creare un delizioso angolo-lettura e diventare “l’amico dei libri” trattandoli con cura, fino ad arrivare a “mettere in scena un libro”, con marionette ed ombre oppure con un balletto o con strumenti sonori, un po’ come nella composizione musicale Pierino e il lupo di Sergei Prokofiev.