Ho parlato spesso di mamme e lavoro e di come sia difficile riuscire a conciliare un lavoro dipendente con la nascita dei propri figli, tante mamme italiane lasciano il lavoro con la nascita del primo o del secondo figlio proprio per i pochissimi e deludenti servizi a sostegno delle famiglie. Mancano gli asili nido, ma soprattutto manca la cultura, da parte della collettività, per considerare la famiglia e la nascita dei bambini una grande risorsa. L’alternativa è trovare il lavoro giusto per le proprie attitudini ed allo stesso tempo con orari flessibili, proprio per questo oggi parliamo di un lavoro autonomo che arriva dagli USA e che è molto adatto alle mamme, l’organizzatrice di party per la nascita, altrimenti detti Baby Shower.

In America questa professione sta spopolando, tutte le future mamme vogliono un “Baby Shower” e la figura della Baby Planner, l’organizzatrice di party per la nascita, è indispensabile. Persino durante una puntata del telefilm “Sex and the City” le quattro protagoniste partecipano ad una di queste feste.

In Italia si comincia a parlare solo adesso di questi party, qualcuno comincia ad organizzarli e credo che sia il momento giusto per provare a fare il grande passo, com’era successo qualche tempo fa per la professione del “Wedding Planner”, è facilmente prevedibile che le richieste di Baby Shower aumenteranno via via dal prossimo anno.

In fondo siamo nel bel mezzo di un piccolo “boom” di nascite, perché non tentare la sorte e mettersi in proprio, lavorando da casa, magari con un blog o un sito web, con un’idea così carina e grazie alle agevolazioni fiscali offerte dal “regime dei minimi”?

Se ti piace organizzare feste e festicciole, se ti diverti a realizzare decorazioni inusuali, come le torte di pannolini, i bouquet con abiti ed accessori per neonati, torte e bomboniere, cucito, fai da te, ecc. potrebbe essere il lavoro giusto per te e ti permetterebbe di dimenticarti dell’ufficio, organizzarti nel modo che preferisci guadagnando e facendo anche nuove conoscenze, meglio di così non si può.