Non è facile fare la mamma e lavorare nello stesso tempo, e molte di noi questo lo sanno, ma Ilaria D’Amico ci ha provato e a quanto sembra le riesce anche abbastanza bene. Dopo poco più di un mese dalla nascita del suo primo figlio, Pietro, avuto dal compagno Rocco Attisani, Ilaria D’Amico è tornata in video su La 7 per condurre il programma di approfondimento: Exit.

In una intervista a Corriere.it la D’Amico ha dichiarato: “Exit è una droga per me. È una mia creatura, l’ho pensata e ideata io. Lontana da lei sto male. Exit nasce dal desiderio di raccontare le cose in maniera cruda, senza il politically correct”.

Ma molto presto la rivedremo con il suo primo amore, il calcio. Infatti, la conduttrice non poteva perdersi l’appuntamento con i Mondiali di Calcio 2010 in Sudafrica. Condurrà lo speciale su Sky Calcio Show e dietro le quinte ha già preparato una specie di nursery per accudire il suo piccolo. Al settimanale “Sette” del Corriere della sera rivela il suo segreto, il tiralatte: “Grazie a questo aggeggio sto facendo provviste per le dirette che non potranno essere interrotte dalle poppate”.

Per tornare a condurre Exit subito dopo il parto, Ilaria D’Amico aveva contato sulla professionalità della redazione in forza a La7: alla conduttrice non rimaneva che registrare i momenti di raccordo tra un servizio e l’altro, tutto il resto era demandato agli ottimi collaboratori.

Ma i Mondiali, si sa, sono tutt’altra cosa rispetto a un programma di approfondimento giornalistico: quando si parla di calcio, o si sta in video in presa diretta o niente. E così la D’Amico è corsa ai ripari. Se l’amica Bellucci, di nuovo mamma da pochi giorni, può dire “santa epidurale”, la D’Amico potrà dire “santo tiralatte” 😉

Immagini:
ischiamondoblog.com
lastampa.it
digital-sat.it