Non sempre il travaglio comincia o finisce come dovrebbe. In questi casi, l’intervento medico può rivelarsi indispensabile per garantire la salute del bambino. Quando la futura mamma entra spontaneamente in travaglio, è perchè si scatenano una serie di cambiamenti ormonali e pressioni sui muscoli dell’utero, che stimolano l’espulsione. Il parto, però, può anche essere indotto.

Se si lascia fare alla natura, molte donne entrano in travaglio entro le due settimane precedenti o successive alla data prevista del parto. Solitamente l’evenienza più comune che porta alla decisione di indurre il parto è un forte ritardo dopo la scadenza del temine di gravidanza. Si reputa infatti, che oltre la seconda settimana dopo la data prevista del parto, la placenta potrebbe non essere più del tutto efficiente e che il bambino potrebbe risentire dello scarso apporto di ossigeno e nutrimento.

L’induzione è poi consigliata in caso di patologie mediche della madre, come la pre-eclampsia, o se il bambino rivela delle sofferenze, per esempio un battito cardiaco irregolare. Inoltre, se le acqua si sono rotte e il travaglio non comincia nell’arco delle 24 ore successive, il medico potrebbe sospettare di un’infezione. . In molti casi, è necessario ricorrere ai tre metodi insieme.

Molto spesso un travaglio indotto dura più a lungo del travaglio naturale, almeno per quanto riguarda la fase latente. In questo caso, quindi, dovrete prepararvi mentalmente. Alcune induzioni durano giorni, ma possono comunque esitare in un parto vaginale normale. Quindi non scoraggiatevi e cercate di distrarvi il più possibile nell’attesa della fase attiva. Inoltre molte mamme sostengono che le contrazioni indotte dall’ossitocina sintetica siano più forti, il che è possibile perché sono molto ravvicinate.

Quando i muscoli uterini si contraggono, l’afflusso di sangue alla parte si riduce, e conseguentemente anche l’ossigenazione muscolare. Fortunatamente, la somministrazione può essere interrotta alla comparsa di sintomi certi di travaglio avviato.

Immagini
health.discovery.com
buzzle.com
video.tellytube.in