Viaggiare con  i propri bimbi è davvero bello ed emozionante, ogni cosa è una scoperta e sembra di tornare un po’ bambini anche a noi mamme e papà, però non sempre tutto fila liscio e quando le cose girano male cominciano i capricci. Per non rischiare di rovinare le vacanze a tutta la famiglia ci sono dei piccoli espedienti per coinvolgere anche i bambini nella scelta della vacanza, perché non sia una scelta subita ma vissuta appieno per tutti.

1. coinvolgerli è il filo conduttore, quindi coinvolgeteli fin da subito nell’organizzazione dell’itinerario, in questo modo si sentiranno parte della famiglia e cominceranno ad assaporare la vacanza già prima di partire. Mostrate le foto dei posti che visiterete e spiegate cosa andrete a vedere e perché.

2. tenete conto dei loro desideri, fateveli raccontare con particolare attenzione ai posti che vorrebbero visitare e, anche se la decisione finale spetterà a voi, cercate di esaudirne qualcuno.

3. se i bambini sanno già usare il computer e internet, delegate a loro il compito di trovare informazioni dettagliate sull’itinerario di viaggio e sulle attrazioni dei luoghi che toccherete. Per loro sarà una vera iniezione di fiducia e vi stupiranno con un ottimo risultato.

4. siate flessibili e disponibili ai cambiamenti dell’ultimo minuto, in una vacanza per tutta la famiglia non ha senso stendere un itinerario di viaggio rigido con il rischio di annoiare o “sovrastimolare” i piccoli, ma è molto meglio preparare un piano di massima e lasciare tanto tempo libero per giocare e svagarsi senza costrizioni.

5. fate particolare attenzione alla sistemazione, qualsiasi tipo di ospitalità scegliate (albergo, residence, appartamento, campeggio, ecc.) meglio trovarla vicina alle attrazioni che avete scelto di visitare, anche lunghi spostamenti possono stancare ed annoiare i bambini, meglio evitare.

6. fate delle “esercitazioni” prima della vacanza vera e propria, soprattutto se è la prima in assoluto per i bambini. Gite di un giorno o week-end fuori casa sono l’ideale, sempre coinvolgendoli ed interessandoli prima di partire, dando loro le informazioni sui tempi del viaggio, sull’itinerario e tutto il resto.