Da 27 febbraio 2018 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

E’arrivato Il Broncio – film al cinema per bambini

Draghi, Principesse, maghi scorbutici, soldati in mongolfiera, alberi parlanti… Se i vostri bimbi amano i personaggi fantasiosi, le avventure rocambolesche, il ritmo serrato, questo film è quello che fa per loro 😉 

Che esperienza incredibile, per Terry, trascorrere le vacanze estive nel parco di divertimenti creato dall’amata nonna Mary… ma adesso la realtà  è ben diversa: la nonna non c’è più e il parco rischia di chiudere perché non ha saputo tenere il passo con le innovazioni che il trascorrere del tempo impone…

Terry ci viene presentato così, un ragazzo timido e riservato che deve fare i conti con un problema più grande di lui. Ma proprio mentre vaga triste e sconsolato per il parco, ecco che succede qualcosa di davvero inaspettato: una delle giostre si anima e lo trasporta in un vero regno incantato, proprio il regno che ha ispirato il parco di nonna Mary.

A Terry non sembra vero di essere nel vero Groovynham! Certo però non è felice e spensierato come lo aveva descritto la nonna nei suoi racconti…

E in effetti, anche Groovynham si trova in un bruttissimo momento: è arrivato il Broncio, un mago brontolone che ha lanciato contro il regno un terribile sortilegio, l’incantesimo della tristezza, trasformando sorrisi e risate in malinconia e malumore perenni al grido di: “Cancella il sorriso dalla tua faccia, perché la mia magia non ne lascerà traccia!”

E’a questo punto che Terry incontra quella che diverrà un altro dei personaggi cardine della storia: la Principessa Alba, salva dall’incantesimo grazie ai suoi amati servitori. Tra di loro, c’è anche la spassosissima Tata Orso. Era stata lei ad inculcarle, fin da piccola, il mito del Principe Azzurro, e così, quando Terry fa il suo ingresso a palazzo, lo individua come il prescelto, colui che la salverà!

Il Viaggio di Terry e Alba

Inizia quindi il viaggio di Terry ed Alba, entrambi a caccia della formula magica che permetterà ad Alba di salvare il suo regno e a Terry di tornare a casa.

Durante il viaggio, guidati dal fido GPSparviero, incontreranno le creature più strambe e i personaggi più improbabili – palloncini intenti a creare sempre nuovi cocktail a base di ossigeno, alchimisti, alberi di Natale parlanti che vorranno fare di loro degli addobbi natalizi permanenti – e li vedremo mettere in atto trovate geniali che li salveranno dalle disavventure più incredibili fino a raggiungere finalmente la “Caverna delle orchidee sussurranti”, dove Terry scoprirà qualcosa di se stesso che mai avrebbe immaginato…

A tentare di fermarli ci sarà il Broncio, in groppa al suo fido destriero Dingo. Ma il lieto fine è dietro l’angolo…

Se i vostri bimbi amano le avventure rocambolesche, il ritmo serrato, i personaggi fantasiosi, questo film è quello che fa per loro 😉 voi potrete divertirvi a cogliere citazioni e riferimenti a diversi film di animazione e apprezzare la qualità dei disegni e la particolarità della trama e dei personaggi.

E’arrivato il Broncio: i personaggi del film

Il Broncio

Broncio è un vecchio brontolone mezzo matto in cerca di vendetta contro il Regno di Groovynham. Eppure, nel suo petto batte un cuore ferito che vuole tornare ad amare di nuovo.

Dopo essere cambiato in peggio all’inizio del film (in cui si spiega anche il perché di questa involuzione), si riscatterà alla fine proprio grazie all’intervento di Terry, che gli farà guardare il suo passato con occhi diversi e soprattutto, gli farà tornare il sorriso 🙂

Terry

Di Terry colpisce, oltre che la sua indole generosa e il suo animo sincero, lo straordinario amore che lo lega alla nonna. All’inizio del film è quasi un antieroe, incapace di reagire di fronte al problema che lo affligge, ma durante il suo viaggio, scoprirà in sé risorse inaspettate e e una strana novità chiamata “coraggio”.

La Principessa Alba

La Principessa Alba, una perfetta principessa vissuta in un ambinete ovattato, non ha nessuna voglia di “cambiare regime”: crede fermamente che un principe arriverà a salvarla, ma in realtà nasconde (anche a se stessa) una grande determinazione è lei che si adopera per liberare il suo regno dall’incantesimo del mago. Ed è lei che, in una sorta di gioco delle parti, in una scena che ricorda quella di Biancaneve addormentata e vegliata dagli animali del bosco, con un bacio salva Terry dall’incantesimo del sonno eterno.

E’ un po’ svitata, ma poi ti sorprende con parole di grande profondità come quando a Terry, che sostiene che: “Nella vita non c’è mai un lieto fine”, risponde:

“Nella vita esistono tanti lieto fine, Principe Terry, devi solo sapere dove cercarli”.

Sorprende anche nella presa di consapevolezza finale: “in fondo io non ho bisogno di un principe che mi salvi!” ed è proprio questo, forse, il liet motiv del film: il cambiamento.

E’arrivato il Broncio sarà al cinema a partire dal 1 Marzo, non perdetelo 😉

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/